Dall'associazione Terra Mia assistenza legale gratuita ai manifestanti No Tap

Un team di legali al servizio degli attivisti accusati di aver impedito e ostacolato la circolazione e destinatari dei provvedimenti amministrativi

LECCE - Dopo le notifiche dei provvedimenti amministrativi nei confronti di alcuni manifestanti No Tap (tra cui il vicesindaco di Melendugno, Simone Dima) accusati di aver impedito e ostacolato la circolazione su strada nella notte del 4 luglio, data in cui è stato completato il trasporto degli ulivi espiantati nell’area di cantiere di San Basilio verso il sito di stoccaggio di Masseria del Capitano, in aiuto dei destinatari delle multe interviene l'associazione Terra mia-Amici NoTap. 

L'associazione comunica che è stato costituito un legal team, composto da legali, soci e non, che gratuitamente si occuperà della gestione e opposizione ai verbali notificati agli attivisti No Tap, soci dell'associazione, negli ultimi giorni. "A tale scopo è stata stipulata - spiegano -, come da statuto, apposita convenzione. Pertanto, l'associazione mette a disposizione i propri locali, presso i quali sarà adibito uno sportello che riceverà negli orari e nei giorni che a strettissimo giro comunicheremo chiunque volesse essere assistito nelle procedure giudiziarie. A tal fine sarà opportuno munirsi di copia del verbale notificato e del documento di identità". 

Si tratta di multe pesanti, dai 2mila 500 ai 10mila euro, secondo una norma speciale (decreto legislativo del 1948) che tra l’altro non prevede il pagamento in forma ridotta. Gli interessati hanno 30 giorni di tempo per presentare memorie difensive o essere ascoltati in prefettura rispetto ai comportamenti che vengono loro contestati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento