Sollecita contanti e cambiali con promessa di interessi usurari: denunciato

Un 45enne di Poggiardo avrebbe agito per conto di alcuni creditori. La vittima ha presentato ai carabinieri una denuncia-querela

MINERVINO DI LECCE – Un 45enne originario di Poggiardo,  L.A.D.C., è stato deferito all’autorità giudiziaria per usura ed estorsione dai carabinieri della locale stazione.

È accusato di aver sollecitato ad un 43enne, per conto di alcuni creditori, il pagamento di 5mila e 500 euro con il versamento di contanti e l’emissione di cambiali intestate alla madre, con promessa di interessi così alti da configurarsi come usurari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando le cambiali sono state protestate e la pensione della madre pignorata su istanza proprio del 45enne, il figlio avrebbe subito minacce di morte sia per il debito non saldato che per l’intenzione che aveva manifestato di sporgere denuncia, cosa che effettivamente è stata formalizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento