Lavoro nero: deferito titolare di una ditta edile, guai per il manovale

Il rappresentante di un’impresa di Taviano denunciato e multato. L’operaio, albanese, non aveva dichiarato la sua presenza sul territorio italiano

Foto di repertorio.

TAVIANO – Scatta un’ispezione sul posto di lavoro: denunciato il rappresentante legale di una ditta di costruzioni. È accaduto nei giorni scorsi a Taviano. I carabinieri, assieme al personale del Nil, il Nucleo ispettorato lavoro, hanno infatti deferito un uomo per reati in materia di tutela e previdenza sociale.

Stando ai riscontri dei militari, il denunciato avrebbe omesso di sottoporre alla sorveglianza sanitaria i propri dipendenti e non avrebbe fornito loro la formazione sui rischi presenti nell’attività. È stato inoltre accusato di aver occupato in nero un cittadino albanese, come manovale edile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’operaio, a sua volta, è stato deferito per non aver comunicato la sua presenza sul territorio italiano. I militari dell’Arma hanno elevato sanzioni amministrative per un importo di 9mila e 200 euro e sospeso l’attività della ditta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

Torna su
LeccePrima è in caricamento