Antibracconaggio, scattano due denunce. Sequestrati richiami acustici e fucili

Gli agenti del corpo forestale dello Stato di Tricase hanno deferito due individui, di Supersano e Cutrofiano, in località "Stanzie". Sono stati sorpresi con i dispositivi vietati dalla legge. Sotto sequestro anche sei allodole e due fucili

Il materiale sequestrato dagli agenti

SUPERSANO - Gli agenti del comando stazione forestale di Tricase, durante un servizio di antibracconaggio, hanno sorpreso in località “Stanzie”, nelle campagne di Supersano, due uomini intenti ad esercitare attività venatoria con l’ausilio di richiami acustici a funzionamento elettromagnetico con fucile carico.  

Sottoposti a controllo e all’identificazione, i due cacciatori, rispettivamente di Cutrofiano e di Supersano, sono stati entrambi denunciati dagli agenti. Questi ultimi hanno sottoposto a sequestro, inoltre, due fucili, due richiami acustici elettronici e sei allodole.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento