Calci e pugni a un 44enne in una lite: frattura al torace, nei guai in tre

Tutti domiciliati a Vernole, sono stati denunciati dai carabinieri del posto per un fatto avvenuto giovedì scorso

Foto di repertorio.

VERNOLE – Calci e pugni da tre individui su un uomo di 44 anni Gli procurano una frattura all'altezza del torace, ma vengono identificati e denunciati in stato di libertà. Si tratta di A.M., un 53enne di Lizzanello ma domiciliato a Vernole è finito nei guai assieme ad A.M., un 24enne di Vernole e a S.M., un 24enne sempre del luogo.

L’episodio si è verificato nella notta di giovedì scorso, a Vernole, quando a seguito di una lite per futili motivi, la vittima è stata aggredita con più colpi, tanto da finire in ospedale. Soccorso dagli operatori del 118, infatti, il ferito è stato accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove i medici gli hanno riscontrato una frattura, guaribile nell’arco di quasi un mese.

I tre sono tuttora indagati perché ritenuti i responsabili del fatto violento. I militari stanno intanto indagando per ricostruire con esattezza le fasi del litigio sfociato poi in aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento