Uno abbandona scarti edili, l’altra realizza una casa con le ruote: nei guai

I carabinieri forestali di Lecce e Otranto hanno deferito un 49enne e una 57enne a Carpignano Salentino e Squinzano

La casa dotata di ruote.

CARPIGNANO SALENTINO – In due nei guai, nelle ultime ore, dopo i controlli dei carabinieri forestali. Il primo episodio nelle campagne di Carpignano Salentino, dove i militari forestali di Otranto hanno denunciato R.S., un 49enne di Martano. L’uomo è stato accusato di gestione non autorizzata e deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi.

Si trattava soprattutto di scarti di demolizione, riversati su una superficie di 100 metri quadrati circa e per un quantitativo stimato di circa 50 metri cubi, all’interno di un terreno seminativo.  A Squinzano, inoltre, in località “Canuta”, i carabinieri forestali del capoluogo salentino hanno deferito in stato di libertà A.V., una 57enne della provincia di Brescia.CC FORESTALI DISCARICA-3

Su un terreno recintato, ma in un’area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico, la donna avrebbe installato un’abitazione prefabbricata, munita di ruote e priva di qualsiasi titolo autorizzativo. Il tutto all’interno di una particella recintata sulla cui superficie è stata realizzata una pavimentazione in assenza di autorizzazione paesaggistica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Cronaca

    Rogo divampa nella notte: distrutti due mezzi di una ditta edile

  • Politica

    Biglietto unico e corse anche da Galatina: le novità di Salento in bus 2019

  • Attualità

    “Rocco Chinnici e la nascita del pool Antimafia”, l’iniziativa in ricordo di Falcone e Borsellino

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento