Opere abusive su un terreno agricolo: due denunce nel Capo di Leuca

I carabinieri forestali di Corsano hanno deferito due donne, entrambe del luogo, per abusivismo edilizio in campagna

Uno dei manufatti contestati dai forestali.

CORSANO – Due denunce, nelle ultime ore, a Corsano. I carabinieri della stazione forestale di Corsano hanno infatti fermato F.A., un 38enne e L.N., di 28 anni, entrambe nate in Svizzera e attualmente residenti nel comune del Capo di Leuca.

In località Masseria Ciullo, i militari hanno trovato un deposito agricolo, realizzato si un terreno, oltre a una cisterna e un ricovero precario per animali. Il tutto senza alcun titolo abitativo.

La donna più giovane, deferita per aver realizzato su un terreno in zona agricola di sua proprietà, un manufatto ad uso deposito agricolo, una cisterna e un piazzale in misto cava, il tutto senza la  concessione abitativa.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Follie ferragostane: una trentina di soccorsi a ubriachi e rissa a bottigliate

Torna su
LeccePrima è in caricamento