Minacciano la vigilessa in un locale al mare: entrambe denunciate

Due donne di Vernole nei guai per un episodio. Deferiti anche due genitori per aver spinto la figlia a rubare una borsa

Foto di repertorio.

MELENDUGNO – Due persone di Vernole sono state denunciate per minacciata a pubblico ufficiale, oltraggio, oltraggio a un corpo amministrativo e rifiuto di indicazione della propria identità personale. F.D.G., una 52enne e G.B., ragazza di 25 anni, sono state infatti deferite per un episodio del 3 agosto scorso. In quell’occasione, le due donne avrebbero insultato e minacciato una vigilessa del Comune di Melendugno, in un bar di Torre dell’Orso, durante un controllo all’interno del locale.

A Lecce, inoltre, i militari hanno denunciato una 33enne del luogo e un 34enne, a seguito di una segnalazione da parte di un uomo di Cavallino: i due, lo scorso 28 luglio, avrebbero indotto la propria figlia 14enne, in presenza di un altro figlio coetaneo, a sottrarre la borsa lasciata incustodita su un muretto, nel centro commerciale “Mongolfiera” di Surbo.

I militari di Trepuzzi, infine, hanno ristretto ai domiciliari Salvatore Coricciati, un 38enne del luogo: dovrà espiare un mese di pena per violazione degli obblighi per un reato commesso nel 2012 a Taranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Si fingeva chef stellato per molestare universitarie: preso 23enne

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento