Abbandona 150 metri cubi di scarti edili, denunciato. Nei guai anche un cacciatore

Un 54enne di Calimera accusato di gestione di rifiuti non autorizzata. A Scorrano, deferito un bracconiere 59enne

MELENDUGNO – Tutela dell’ambiente e degli animali: in due nei guai, nelle ultime ore, al termine di un controllo eseguito dai carabinieri forestali. Nel primo caso, è stato denunciato B.C.M., un 54enne di Calimera, accusato di gestione di rifiuti non autorizzata e deposito incontrollato di scarti di demolizione, per un quantitativo stimato di 150 metri cubi.

I residui erano stati infatti abbandonati su un terreno di 200 metri quadrati nella zona industriale di Melendugno, poi ispezionato dai carabinieri forestali di Otranto. Questi ultimi hanno avviato ulteriori accertamenti. Ma non è tutto. A Scorrano, i militari hanno eseguito il sequestro di un fucile semiautomatico calibro 12,  con tre cartuccFORESTALI 2-2-7e  e  due esemplari di tordo bottaccio , Turdus philomelos.

L.C., un 59enne del luogo, è stato infatti sorpreso ad abbattere i due esemplari volatili, nonostante il divieto venatorio di quelle specie, così come previsto dal calendario regionale della caccia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Pulizia a carico del reo e una multa di € 5000 e una denuncia , il Comune si deve costituire parte civile e chiedere i danni, deve essere seppellito con i suoi stessi rifiuti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Con il gioco e sempre a viso aperto: così il Lecce ha meritato il diritto di sognare

  • Cronaca

    Case in affitto e cane "fantasma", sessanta le vittime ingannate online

  • Cronaca

    Sequestrati tre richiami acustici. Animali allevati in pessime condizioni: una denuncia

  • Cronaca

    Truffa, tornano in libertà i presidenti nazionali di Federaziende ed Ebin

I più letti della settimana

  • Frontale sulla strada del mare: ragazza deceduta, due codici rossi

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Spostato dalla barella, cade cocaina: il ferito indagato per spaccio

  • Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

Torna su
LeccePrima è in caricamento