Controlli nei cantieri per la sicurezza dei lavoratori: scattano due denunce

Un 39enne di Trepuzzi e una 26enne di Carmiano nei guai: entrambi sono legali rappresentanti delle rispettive società

Foto di repertorio.

CALIMERA – Proseguono i controlli da parte dei carabinieri nei cantieri edili, per contrastare l’occupazione irregolare. In due sono stati denunciati dai militari della stazione di Calimera. M.G. un 39enne di Trepuzzi, legale rappresentante di una società e ritenuto responsabile di diverse violazioni nei confronti dei lavoratori.

Anche F.U., una 26enne di Carmiano, sempre rappresentante di una società, è stata ritenuta responsabile di aver violato la normativa sulla sicurezza dei lavoratori nel cantiere ed è stata deferita.

A Vernole, inoltre, i militari della stazione locale hanno denunciato A.D., 22enne del Mali, domiciliato a Neviano, trovato in possesso di un telefono rubato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

Torna su
LeccePrima è in caricamento