Denunciati in tre: avevano gli smartphone rubati nel municipio di Trepuzzi

Nella notte tra il 20 e il 21 marzo un furto venne messo a segno in alcuni uffici del Comune. Nell'occasione trafugati anche personal computer e monitor

LECCE - Tre trelefoni rubati dagli uffici comunali del municipio di Trepuzzi sono stati restituiti al sindaco, Giuseppe Taurino. Gli smartphone furono trafugati, insieme a sette personal computer e relativi monitor, nella notte tra il 20 e il 21 marzo. In quella circostanza furono presi di mira i locali dei servizi sociali, al piano terra, e della ragioneria e affari generali al primo. 

Le indagini - condotte dai carabinieri della locale stazione, del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Campi Salentina e da personale specializzato della sezione delle investigazioni scientifiche del comando provinciale - hanno portato all'identificazione e alla denuncia di tre persone, di Neviano e di Ugento, trovati in possesso dei cellulari dopo una perquisizione.  Il sostituto procuratore titolare dell'indagine, Donatella Palumbo, ha disposto il dissequestro della refurtiva rinvenuta è così i telefoni sono stati consegnati al primo cittadino. 

“Vi è il massimo riserbo sulle indagini ancora in corso che ci auguriamo - ha commentato Taurino- porteranno certamente all’individuazione degli altri responsabili. Intanto, da cittadino e da rappresentante delle istituzioni, sono particolarmente soddisfatto del lavoro svolto dal comandante della stazione dei carabinieri di Trepuzzi, luogotenente Giovanni Papadia e dai suoi colleghi. Assicurare alla giustizia, come già avvenuto in altre occasioni, i responsabili di fatti criminosi commessi nel nostro territorio, restituisce serenità all’intera comunità. È pertanto doveroso da parte di tutti esprimere gratitudine alle forze dell’ordine per il loro operato”. 

FOTO TELEFONI CELLULARI COMUNE DI TREPUZZI-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento