Lavori in corso da mesi, disagi per gli esercenti in zona Ariosto

Un cantiere di Acquedotto Pugliese sta condizionando l'andamento delle attività commerciali

L'area dello scavo principale.

LECCE - I commercianti di piazza Ludovico Ariosto e vie adiacenti subiscono pesanti disagi dai lavori in corso oramai da ottobre e chiedono di chiudere quanto prima il cantiere. 

Si tratta delle opere per l'estensione della rete fognaria che già hanno interessato altre arterie fino alla marina di San Cataldo. Un appalto di circa 10 milioni di euro finanziato con fondi Fesr e per il 20 per cento dalle tariffe pagate dai cittadini. Secondo il pannello illustrativo la fine dei lavori era prevista a  maggio, ma, evidentemente, così non è stato. 

Nella zona attualmente interessata sono tre le aree transennate: quella dello scavo principale, profonda diversi metri, si trova all'inizio di via Ludovico Ariosto all'angolo con via Milizia, una seconda su un lato di piazza Ludovico Ariosto che sembra fungere come deposito, e un'altra, più piccola all'interesezione con viale Leopardi.

Gli esercenti ritengono che i lavori procedano troppo a rilento - e sul punto si sprecano i paragoni con altri paesi europei dove si lavora anche di notte e nel fine settimana - e che comunque, da parte dell'amministrazione comunale, si sarebbe dovuta organizzare la mobilità in maniera più razionale consentendo ai clienti delle attività commerciali di avere sempre una via di accesso e di deflusso. Inoltre i cartelli di divieto di transito ci sono, ma nessuno pare curarsene.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Parte la fiammata e la casa prende fuoco: gravemente ustionata una donna

Torna su
LeccePrima è in caricamento