Trasforma il fondo agricolo in una discarica abusiva: anche rottami di auto

Denunciata a San Cassiano una donna di Botrugno. I carabinieri hanno trovato materiale edile, plastico e molto altro ancora

Foto di repertorio.

SAN CASSIANO - Attività di gestione di rifiuti non autorizzata. E’ il reato contestato dai carabinieri di Nociglia a una donna di 47 anni di Botrugno, M.A.M., proprietaria di un fondo agricolo nella zona di San Cassiano.

Nel corso di un controllo mirato, infatti, i militari hanno trovato sul fondo, vasto 350 metri quadri circa, una vera e propria discarica abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non. All’interno c’era di tutto: materiale inerte proveniente da attività di demolizione edile, altri di tipo ferroso vario (carcasse di veicoli e elettrodomestici obsoleti), pneumatici, plastica, vetro e rifiuti solidi urbani. Un vero scempio per il quale è scatta la denuncia, con sequestro dell’area.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Rapina un'auto, poi due anziani in casa ma esce fuori strada e si schianta

  • Cronaca

    Tentano il maxi colpo nello showroom: scoperti, devono fuggire

  • Cronaca

    Orrore a Trepuzzi: taglio alla gola, il marito la uccide poi tenta la fuga

  • Politica

    Eradicazione e ripopolamento degli ulivi: piano bipartisan da 100 milioni

I più letti della settimana

  • Terribile impatto all'ingresso del Rauccio, due morti e quattro feriti

  • Orrore a Trepuzzi: taglio alla gola, il marito la uccide poi tenta la fuga

  • Timbravano il badge e poi uscivano a fare spese o a giocare alle slot

  • Investito mentre attraversa, avvocato in Rianimazione con fratture

  • Camion in retromarcia travolge anziano turista: morto sul colpo

  • Esplosione mentre pulisce, grave una donna ustionata a gambe e volto

Torna su
LeccePrima è in caricamento