Trasforma il fondo agricolo in una discarica abusiva: anche rottami di auto

Denunciata a San Cassiano una donna di Botrugno. I carabinieri hanno trovato materiale edile, plastico e molto altro ancora

Foto di repertorio.

SAN CASSIANO - Attività di gestione di rifiuti non autorizzata. E’ il reato contestato dai carabinieri di Nociglia a una donna di 47 anni di Botrugno, M.A.M., proprietaria di un fondo agricolo nella zona di San Cassiano.

Nel corso di un controllo mirato, infatti, i militari hanno trovato sul fondo, vasto 350 metri quadri circa, una vera e propria discarica abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non. All’interno c’era di tutto: materiale inerte proveniente da attività di demolizione edile, altri di tipo ferroso vario (carcasse di veicoli e elettrodomestici obsoleti), pneumatici, plastica, vetro e rifiuti solidi urbani. Un vero scempio per il quale è scatta la denuncia, con sequestro dell’area.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Truffe ad Inps anche coi bonus "Renzi": indagati due professionisti

  • Cronaca

    Razzia di notte a Sant'Isidoro: banda di ladri "visita" quindici villette estive

  • Attualità

    Plastica, pesticidi e antenne: le lotte future spiegate da un europarlamentare

  • Cronaca

    Abusi sulla figlia di otto anni: condannato a sette anni e mezzo il padre

I più letti della settimana

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Va a prendere il figlio maggiore e scopre che l'altro è chiuso nello scuolabus

  • Truffe ad Inps anche coi bonus "Renzi": indagati due professionisti

  • Strada 275, colpo di sonno e finisce contro un furgone: in tre in ospedale

  • “Appena esco ci ritorno”. Ladro mantiene la promessa, di nuovo arrestato

  • In carcere da mesi per un sequestro di persona, colpo di scena: “Non era lui”

Torna su
LeccePrima è in caricamento