Trasforma il fondo agricolo in una discarica abusiva: anche rottami di auto

Denunciata a San Cassiano una donna di Botrugno. I carabinieri hanno trovato materiale edile, plastico e molto altro ancora

Foto di repertorio.

SAN CASSIANO - Attività di gestione di rifiuti non autorizzata. E’ il reato contestato dai carabinieri di Nociglia a una donna di 47 anni di Botrugno, M.A.M., proprietaria di un fondo agricolo nella zona di San Cassiano.

Nel corso di un controllo mirato, infatti, i militari hanno trovato sul fondo, vasto 350 metri quadri circa, una vera e propria discarica abusiva con stoccaggio di rifiuti speciali pericolosi e non. All’interno c’era di tutto: materiale inerte proveniente da attività di demolizione edile, altri di tipo ferroso vario (carcasse di veicoli e elettrodomestici obsoleti), pneumatici, plastica, vetro e rifiuti solidi urbani. Un vero scempio per il quale è scatta la denuncia, con sequestro dell’area.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rissa furiosa vicino alla stazione: venti coinvolti, ferito con taglio alla gola

  • Cronaca

    Caso Ivan Ciullo, il consulente nominato dalla famiglia: "Non è un suicidio"

  • Cronaca

    Paura a Guagnano: donna investita e incastrata sotto l’autocompattatore

  • Cronaca

    Assalto in farmacia e poi la fuga con i soldi a bordo di una vecchia Fiat Uno

I più letti della settimana

  • Dopo la festa di matrimonio, dorme sul balcone e precipita: muore giovane musicista

  • Terremoto nella Scu salentina, il boss Montedoro sceglie di collaborare

  • Una donna denuncia la scomparsa del figlio di 24 anni, ricerche avviate

  • Impatto violento, due feriti. Una smontava dal turno, l'altro si avviava

  • Scoppia la rissa in pieno centro nel cuore della notte, almeno dieci i coinvolti

  • Rissa furiosa vicino alla stazione: venti coinvolti, ferito con taglio alla gola

Torna su
LeccePrima è in caricamento