Discarica di rifiuti non autorizzata, denunce per tre e area sequestrata

Il controllo dei carabinieri di Nociglia in agro di San Cassiano. Proprietario e altre due persone finiscono nei guai

SAN CASSIANO - Attività di gestione di rifiuti non autorizzata e getto pericoloso di cose in concorso sono le accuse a carico di tre persone, che sono state fermate dai carabinieri della stazione di Nociglia durante un servizio di controllo in materia di reati ambientali.

V.S., 40enne di Supersano, N.P.V., 40enne di Botrugno e N.A.V., 72enne, anch’egli di Botrugno, sono stati fermati dai militari, i quali hanno contestato loro di aver effettuato attività illecita di raccolta e trasporto di rifiuti speciali, poiché sprovvisti di autorizzazione, con stoccaggio in un fondo agricolo di San Cassiano.

Si tratta, nello specifico, di acque di vegetazione, di sansa vergine e materiale inerte proveniente da lavori di demolizione. Tutto depositato in un’area di circa 83 metri quadri, di proprietà del 40enne V.S.. La discarica abusiva è stata sottoposta a sequestro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Cronaca

    Morte sospetta di un detenuto salentino in Calabria: parte l’inchiesta. Due indagati

  • settimana

    A Lecce il numero uno della Tutela ambiente: riflettori su smaltimento dei pannelli e infiltrazioni mafiose

  • Politica

    Affaire xylella, Lezzi convoca sindaci e associazioni. Piconese: "Si è svegliata"

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento