Divampa un incendio e distrugge un magazzino di una ditta di cosmetici

Vigili del fuoco nella notte, nella zona industriale di Zollino. Il titolare ha portato fuori una bombola con prontezza

ZOLLINO – Ci sono volute almeno tre ore di lavoro intenso per domare le fiamme e poi bonificare la zona. L’incendio, divampato poco prima delle 20, ha riguardato, ieri, un magazzino della Herbalab, uno società che produce cosmetici con sede nella zona industriale di Zollino, in via Paolo VI. Le cause sono state del tutto accidentali, cioè attribuibili a un fornetto lasciato acceso che ha generato il problema, ed è stato lo stesso titolare a evitare, con estrema prontezza danni peggiori.

Prima che le fiamme si sviluppassero del tutto, infatti, ha staccato e portato verso l’esterno una bombola di gas. Sul posto è arrivata una prima squadra dei vigili del fuoco di Maglie, poi sostituita nelle ore successive da quella montante per il turno di notte. In supporto, da Lecce, è stata inviata anche un’autobotte.

Nel magazzino non c’erano, fortunatamente, macchinari per la lavorazione. Piuttosto, tavoli, sedie, diverso vestiario e altro materiale che è andato distrutto. Da verificare se vi siano stati danni strutturali. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Soleto, dipendenti dalla compagnia di Maglie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Cronaca

    Morte sospetta di un detenuto salentino in Calabria: parte l’inchiesta. Due indagati

  • settimana

    A Lecce il numero uno della Tutela ambiente: riflettori su smaltimento dei pannelli e infiltrazioni mafiose

  • Politica

    Affaire xylella, Lezzi convoca sindaci e associazioni. Piconese: "Si è svegliata"

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento