Divampa un incendio e distrugge un magazzino di una ditta di cosmetici

Vigili del fuoco nella notte, nella zona industriale di Zollino. Il titolare ha portato fuori una bombola con prontezza

ZOLLINO – Ci sono volute almeno tre ore di lavoro intenso per domare le fiamme e poi bonificare la zona. L’incendio, divampato poco prima delle 20, ha riguardato, ieri, un magazzino della Herbalab, uno società che produce cosmetici con sede nella zona industriale di Zollino, in via Paolo VI. Le cause sono state del tutto accidentali, cioè attribuibili a un fornetto lasciato acceso che ha generato il problema, ed è stato lo stesso titolare a evitare, con estrema prontezza danni peggiori.

Prima che le fiamme si sviluppassero del tutto, infatti, ha staccato e portato verso l’esterno una bombola di gas. Sul posto è arrivata una prima squadra dei vigili del fuoco di Maglie, poi sostituita nelle ore successive da quella montante per il turno di notte. In supporto, da Lecce, è stata inviata anche un’autobotte.

Nel magazzino non c’erano, fortunatamente, macchinari per la lavorazione. Piuttosto, tavoli, sedie, diverso vestiario e altro materiale che è andato distrutto. Da verificare se vi siano stati danni strutturali. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Soleto, dipendenti dalla compagnia di Maglie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

  • Sport

    La prevenzione contro il cancro si fa "di corsa": torna la “Gallipoli ColouRun”

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Un boato sveglia il vicinato all’alba: si sbriciola il tetto di un’abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento