"Dolce Riva", Tribunale del Riesame conferma il sequestro della struttura

I giudici hanno respinto l'istanza di dissequestro. Probabile ricorso in Cassazione da parte dei legali dei proprietari

LECCE – Resta sotto sequestro uno dei lidi più famosi del Salento, il “Dolce Riva” di località Cerra, nei pressi di Otranto. Il Tribunale del Riesame di Lecce ha infatti respinto l'istanza di dissequestro della struttura balneare, così come aveva fatto, a giugno scorso, Il gip del Tribunale di Lecce, Carlo Cazzella, dopo l’apposizione dei sigilli avvenuta a metà dicembre scorso nell’ambito dell’inchiesta che vede indagati, come prassi, i due titolari e il progettista della struttura, in funzione dal 2008.

“Ovviamente, non conoscendo allo stato le motivazioni della conferma – afferma l’avvocato Mauro Finocchito –, l'unica dichiarazione che posso fare in qualità di difensore è che mi riservo di leggere le motivazioni quando saranno depositate, per capire quale, tra le varie contestazioni poste a base del decreto di sequestro, sia stata valorizzata dal Tribunale del Riesame e di valutare insieme al collega Stefano De Francesco se ricorrere, come probabile, in Cassazione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento