Donna minaccia di lanciarsi nel vuoto, il figlio in casa non se ne accorge

L'uomo è stato avvisato dai carabinieri, giunti sul posto, ed è riuscito a far desistere la madre dall'insano gesto

Carabinieri a Parabita (repertorio).

PARABIITA - E' salita su una pensilina esterna della sua stessa abitazione, minacciando di suicidarsi. Fatto sconvolgente, uno dei figli, che si trovava in casa, non si era accorto di niente. Sono stati i carabinieri dall'esterno ad avvisarlo. E proprio grazie all'intervento dell'uomo, alla fine, l'allarme è rientrato. 

Il fatto è avvenuto nella tarda serata di ieri a Parabita, dove i carabinieri sono intervenuti su segnalazione di alcuni passanti, tra cui un militare libero dal servizio. La donna stava manifestato chiari intenti suicidi e la pattuglia è riuscita a mettersi in contatto con uno dei figli presenti all’interno dell’abitazione, che, come detto, era ignaro completamente di quanto stesse avvenendo all’esterno. 

L’uomo, così, è riuscito a far desistere la propria madre dall’insano gesto. Dopo cure mediche del personale del 118, la donna è stata riaffidata alla famiglia. Singolare e inquietante coincidenza, si è trattato del secondo intervento in un unico giorno di una pattuglia di militari dipendenti dalla compgnia di Casarano per un tentativo di suicidio. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • ammazza,2 in 1 giorno??? stamu propriu fiacchi

Notizie di oggi

  • settimana

    Incubo intimidazioni nel Salento: dieci colpi d’arma da fuoco contro un bar

  • Cronaca

    Incendio nella cucina al quarto piano, evacuato reparto di Chirurgia

  • Sport

    Il Trapani vince 2 a 1 a Catania e serve al Lecce l'assist più atteso per la promozione

  • Cronaca

    Presunti illeciti negli appalti da un milione di euro, in otto vanno a processo

I più letti della settimana

  • Autista di pullman pieno di studenti viene colto da malore: collisioni a catena

  • Esplosione dentro il vecchio hotel comprato all'asta. Sventrate le pareti: è inagibile

  • Spari nel centro abitato di Surbo: cinque colpi sull'auto di una donna

  • Accusato di omicidio stradale un 39enne: nell'impatto morto ex sindaco

  • Calci e coltellate, 28enne ferito gravemente. In arresto padre e figlio

  • Papa Francesco sulla tomba di don Tonino Bello: “Al primo posto la dignità del lavoratore”

Torna su
LeccePrima è in caricamento