Dosi di eroina e contanti, un arresto. Nel casolare dismesso 40 piante di marijuana

I carabinieri sono intervenuti a Lecce, denunciando anche una donna, e a Ugento, in contrada "Capaselle" su segnalazione della proprietaria dell'immobile

LECCE/UGENTO – Un 40enne residente a Galatina è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri a Lecce nel corso di uno specifico servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti, condotto dai militari del nucleo operativo radiomobile con i colleghi della stazione principale e di quella di Santa Rosa.

salamina - Copia-2Michele Salamina è stato trovato in possesso della somma di 2mila 765 euro in contanti, di nove dosi di eroina per un totale di nove grammi e di materiale idoneo per il confezionamento. La donna che era con lui, una 36enne di Lecce, F.M., è stata invece denunciata a piede libero. Nella rete dei carabinieri è finito anche un neretino di 25 anni, che è stato segnalato alla prefettura di Lecce, per il possesso di poco meno di un grammo di eroina che gli era stato ceduto poco prima da Salamina.

A Ugento invece i carabinieri sono intervenuti in contrada “Capaselle” su segnalazione di una 75enne. In un casolare di sua proprietà, infatti, sono state trovate 40 piante di marijuana, tutte di circa mezzo metro di altezza e per un peso complessivo di due chilogrammi, che sarebbero state depositate da ignoti nell’edificio in disuso per il periodo di essiccazione. Questa operazione si ritiene sia avvenuta a partire dal settembre scorso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Do ragione a Terry, tenendo il locale sotto controllo li avrebbero presi sicuramente, questi proveranno ancora tanto se la passano liscia sempre

  • Riguardo all'episodio di Ugento, mi chiedo: perché i carabinieri ne hanno dato subito notizia??? a mio modesto parere, potevano tenere sott'occhio il casolare e magari riuscire così anche ad arrestare questi "ignoti"!

    • Non lo hanno fatto perché evidentemente hanno avuto fondati motivi per credere che i malfattori "avessero mangiato la foglia". Non si abbandonano tante piante di Marijuana, senza la possibilità di controllare a distanza cosa accade. I Carabinieri di adesso sono spesso ragazzi diplomati o laureati, con una buona formazione professionale...non sono affatto stupidi.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Imprenditore e consulente fiscale in arresto: stimata evasione per 14 milioni di euro

  • settimana

    Nuova irruzione in banca in pieno giorno: caccia ai rapinatori

  • Cronaca

    Una 15enne: “Lo zio mi ha molestata per sette anni”. Via all’inchiesta

  • Attualità

    Si urla al complotto per un photored, ma sulle regole poi ci si autoassolve

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento