homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Da Erchie a Gallipoli per vendere cocaina, arrestato 25enne

Il giovane è stato notato dai carabinieri in borghese mentre si avvicinava per parlottare con alcuni clienti all'interno di un locale. Poi, ha raggiunto la sua Bmw, dove i militari hanno trovato la droga

 

GALLIPOLI  - Da Erchie, in provincia di brindisi, a Gallipoli per vendere cocaina durante il weekend. Agli arresti per dentizione e spaccio Pietro Galiandro, 25enne. Il giovane è stato notato dai carabinieri in borghese mentre si avvicinava per parlottare con alcuni clienti all’interno di un locale di Gallipoli, intenti a ballare e a bere cocktail. Da qui, i militari, insospettitisi per il modo di fare del giovane, hanno iniziato a pedinarlo. Ma sono entrati in azione quando il 25enne ha poi raggiunto la sua Bmw 530, l’auto con cui da Erchie aveva raggiunto Gallipoli. Nel vano porta oggetti vi erano 12 dosi di cocaina, per complessivi 8,5 grammi, nonché un rotolo di nastro isolante di colore nero, uguale a quello utilizzato per il confezionamento delle dosi, e un paio di forbici. In tasca all’arrestato, 150 euro, denaro ritenuto provento dello spaccio.1-601-50

Undici patenti ritirate.

Durante i controlli, effettuati in prossimità dei vari locali notturni presenti nel circondario gallipolino, i militari del Nucleo operativo e radiomobile hanno ritirato 11 patenti. Sette automobilisti sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza, altri quattro denunciati per guida in sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • DONATUCCIO IL TUO NOMIGNOLO La dice luuuuuunga sei rimasto proprio infantile.nanna,cuccula e culla.dormi donatuccio,dormi.

  • Avatar anonimo di ALI
    ALI

    ali miei amici di abitanti a Gallipoli ciao 

  • Avatar anonimo di giacoooo
    giacoooo

    Questo elemento non riesco neanche a compatirlo!!! Non si parla di un morto di fame che ha preso la decisione(sbagliata in qualsiasi circostanza)di spacciare cocaina per mandare a scuola i figli,ma di un nullafacente che gira con collana in oro e BMW per vendere coca!

  • Perchè un povero cristo e non un grande delinquente,giudicarlo povero cristo uno  che parte da lontano per portare morte a tanti poveri disgraziati, sulla quale pelle lui il porco intanto lucra,macchina di lusso,girogola al collo da due dita,bella vita,da buttare giù alla Palascia in una giornata di burrasca, e un grandissimo grazie all'Arma dei CARABINIERI per quello che fanno nei confronti della gente onesta

  • parassita...

  • Avatar anonimo di Peppino
    Peppino

    In merito ai 4 denunciati perchè guidavano sotto l'effetto di stupefacenti, vorrei ricordare a Mimmo, Paola, Giuseppe ed altri che gli stupefacenti sono classificati come: •oppiacei (morfina, eroina, metadone, ecc.) •cocaina •amfetamina e derivati amfetaminici (ecstasy e designer drugs) •allucinogeni (dietilammide dell’acido lisergico – LSD, mescalina, psilocibina, fenciclidina, ketamina, ecc.) •tetraidrocannabinoli - THC •cannabis indica. Nei derivati della cannabis indica, troviamo hascisc e marijuana. Quindi non solo "fumo", oppure "erba", come da voi indicati, ma semplicemente STUPEFACENTI, (il loro esatto nome) !!!

  • Avatar anonimo di Beppe
    Beppe

    Un povero cristo, uno sfigato, un disoccupato, perchè prendersela con l'ultimo anello della catena, perchè la foto, ecc. ecc. e via di questo passo per tentare una giustificazione. Inoltre, critiche alle Forze dell'Ordine e a tutti gli organi di informazione, compresi i giornali online sul web. Siamo in attesa di leggere i primi commenti a sostegno di questo "traffico e consumo". Prima di scrivere però, leggete bene l'articolo e guardate la foto: BMW 530, collana al collo da mezzo kilo e abbigliamento firmato. NON AGGIUNGO ALTRO, (per ora).

    • Avatar anonimo di Rac
      Rac

      Brutta cosa l'invidia

      • Avatar anonimo di al capone
        al capone

        Rac, magari sei invidioso tu del cinghialotto...

  • In altri tempi questo cinghialotto finiva sulla brace.....BRAVI CARABINIERI, ora tocca ia magistrati fare i bravi e buttare le chiavi in mare

    • Avatar anonimo di F I
      F I

      x donatuccio...stipendi a partire da 1800 euro al mese per i carabinieri? Non credo proprio!

    • Avatar anonimo di Donatuccio
      Donatuccio

      E basta con questi ringraziamenti a questi carabinieri!Hanno fatto sol il loro lavoro,Vi ricordo che il loro stipendio parte da 1800 euro al mese,che non sono pochi di questi tempi

      • Non so se la cifra è quella però i rischi sono tanti così come gli invidiosi.

      • Avatar anonimo di Massimo
        Massimo

        1800 €uro al mese, ma a te chi le fornisce queste cifre!!! A me risulta molto meno ....

Notizie di oggi

  • Eventi

    La Notte della Taranta diventa una grande maratona della solidarietà

  • Cronaca

    L’amica non ha notizie da Facebook e chiede aiuto: 56enne trovata senza vita

  • Politica

    La Festa di Sant’Oronzo senza i tradizionali fuochi: il contributo dei leccesi ai terremotati

  • Cronaca

    Buche e mattonelle sconnesse, ferirsi in una città "europea"

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte, 26enne finisce fuori strada con la moto

  • Maxi rissa all'ingresso del Samsara, otto persone identificate e denunciate

  • Un volo di otto metri: muore sotto gli occhi del figlio titolare di una ditta di luminarie

  • Grave incidente sulla provinciale, tre le auto coinvolte e quattro i feriti

  • L’amica non ha notizie da Facebook e chiede aiuto: 56enne trovata senza vita

  • Arriva in ospedale con tagli su tutto il corpo: un 32enne aggredito a Torre dell'Orso

Torna su
LeccePrima è in caricamento