Pugni al padre per soldi: arrestato. Un 38enne in comunità sempre per maltrattamenti

Un 30enne di Campi Salentina ha anche minacciato di incendiare auto e casa dei genitori. L’altro individuo fermato per atteggiamenti violenti

Foto di repertorio

CAMPI SALENTINA – In due, nei guai per maltrattamenti nei confronti dei propri famigliari. Il primo caso riguarda Luca Pagliara, un 30enne di Campi Salentina, arrestato in flagranza di reato nelle ultime ore. L’uomo risponderà, oltre di maltrattamenti in famiglia, anche di lesioni personali. Quando i militari hanno raggiunto la sua abitazione, lo hanno sorpreso durante un acceso litigio col padre, un 66enne pensionato: quest’ultimo avrebbe avuto la “colpa” di non aver ceduto del denaro al figlio, nonostante le continue richieste.

Il 30enne, davanti al rifiuto, si sarebbe scagliato sul proprio genitore, con calci e pugni.  scagliava nei confronti dello stesso con calci e pugni, mandando in frantumi diversi oggetti in casa e minacciando di bruciare auto e abitazione. La vittima, soccorsa, è stata accompagnata presso l’ospedale di Campi Salentina, a causa delle varie percosse ed escoriazioni sul corpo. Per il figlio, intanto, sono stati disposti gli arresti domiciliari. Nel corso della mattinata di ieri, inoltre, anche i carabinieri di Monteroni di Lecce hanno fermato un altro individuo per lo stesso motivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di D.P., un 38enne del posto, raggiunto da un’ordinanza provvisoria di misura di sicurezza personale detentiva, emessa dal gip del Tribunale leccese.  Il provvedimento è scaturito a seguito atteggiamenti violenti e minacciosi nei confronti propri genitori conviventi. Al termine degli accertamenti, l’indagato è stato trasferito presso una comunità di cura di Carovigno, nel Brindisino, per un programma terapeutico riabilitativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Svolta nel caso Mauro Romano: identificato un uomo, sospetto sequestratore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

Torna su
LeccePrima è in caricamento