Eletto nuovo direttore di Ingegneria dell'innovazione

A reggere il Dipartimento sarà Alfonso Mafezzoli, già presidente del Consiglio didattico della Laurea magistrale in Ingegneria dei materiali. E sperto in scienza e tecnologia dei materiali polimerici

Alfonso Mafezzoli.
Nella serata di ieri è stato eletto il nuovo direttore del Dipartimento di Ingegneria dell'innovazione dell'Università del Salento: è il professor Alfonso Mafezzoli, che ha ottenuto con 82 voti favorevoli su 86 votanti. Quattro sono state le schede bianche. Maffezzoli, che è stato in questi anni vicedirettore dello stesso Dipartimento, nonché presidente del Consiglio didattico della Laurea magistrale in Ingegneria dei materiali, svolge attività didattica nell'area della scienza e tecnologia dei materiali polimerici e compositi.

Attualmente è responsabile di un gruppo di circa 15 persone tra ricercatori, dottorandi ed assegnisti di ricerca, che lavorano nell'area della tecnologia dei materiali polimerici, compositi, ceramici e dei biomateriali (sitoweb http://mstg.unile.it). E' autore di più di 90 pubblicazioni su riviste internazionali oltre a numerose altre pubblicazioni su atti di congressi nazionali ed internazionali, di dieci brevetti italiani ed uno europeo. Dal 2003 organizza a cadenza biennale un workshop internazionale sui compositi a matrice termoplastica. Svolge il ruolo di reviewer per circa 15 riviste internazionali tra le più importanti nell'area dei materiali polimerici e compositi.

Alfonso Maffezzoli è laureato in Ingegneria meccanica con lode nel 1987 ed ha ricevuto il titolo di dottore di ricerca in tecnologia dei materiali nel 1991 presso l'Università di Napoli Federico II. In questo periodo è stato per uno stage di ricerca presso il Polymer Composite Laboratory della University of Washington (Seattle, Usa). Nel 1991 ha vinto lo Young scientist award of the European materials research society (E-Mrs). Nel 1992 ha vinto il concorso di ricercatore universitario nel settore di Scienza e tecnologia dei materiali presso la facoltà di Ingegneria dell'allora Università di Lecce.

Presso questa stessa università e nello stesso settore scientifico-disciplinare è passato nel 1998 al ruolo di professore associato, nel 2002 nel ruolo di straordinario e nel 2005 nel ruolo di ordinario. E' responsabile di numerosi progetti di ricerca (Prin, L.297 D.M. 593, Pon e contratti di ricerca con aziende ed enti pubblici di ricerca). Svolge dal 2002 attività di valutatore per il ministero della Ricerca scientifica dei progetti di ricerca e sviluppo L. 297 D.M. 593, per diverse regioni dei progetti di ricerca L. 598.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

Torna su
LeccePrima è in caricamento