Era ai domiciliari, realizza un muro abusivo attorno alla sua abitazione

Nei guai un melissanese di 60 anni. Il controllo svolto dai carabinieri della stazione locale. La parete alta 2 metri e lunga 81

MELISSANO – Aveva realizzato un muro di cinta su due lati del terreno attorno alla propria abitazione. In totale assenza di titoli autorizzativi. A.B., 60enne di Melissano, peraltro ai domiciliari, è stato denunciato a piede libero per abusivismo edilizio alla Procura della Repubblica di Lecce.

I carabinieri della stazione locale, durante un controllo, hanno accertato come l’uomo avesse realizzato l’opera abusiva per un’altezza di 2 metri e una lunghezza di 81. Tutto sottoposto a sequestro. I militari hanno anche richiesto al Comune l’emissione di un’ordinanza di sospensione dei lavori e di ripristino dello stato dei luoghi.

Nella vicina Racale, invece, in ottemperanza all’ordinanza di aggravamento della misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Lecce, è stato arrestato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, I.N.G., 18enne, 18enne. Tutto nato dalla comunicazione all’autorità giudiziaria da parte dei militari di Racale, circa la violazione degli obblighi imposti.

In particolare, il ragazzo, benché sottoposto alla misura dell’allontanamento dall’abitazione familiare, con divieto di avvicinarsi alla madre, il 21 settembre scorso, durante un controllo, era stato trovato nella propria camera da letto. Arrestato, è stato condotto presso un’abitazione di Alliste, presso cui dovrà permanere agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

Torna su
LeccePrima è in caricamento