Esce dal carcere, trovato con mezzo chilo di droga: espulso spacciatore irregolare

Il 25enne, coinvolto nel blitz “Green bay”, accompagnato nel Centro per i rimpatri di Caltanissetta, da dove sarà fatto rientrare nel Paese di origine

La polizia davanti all'Ufficio immigrazione.

LECCE – Un cittadino del Gambia nella serata di ieri è stato accompagnato dagli agenti della questura di Lecce presso il Centro per i rimpatri di Caltanissetta da dove sarà espulso dall’Italia e fatto rientrare nel Paese di origine. L’uomo, un 25enne, nella mattinata di ieri è stato scarcerato dopo essere stato arrestato dagli agenti della polizia ferroviaria perché trovato in possesso di oltre mezzo chilogrammo di droga, durante i controlli straordinari ad “alto impatto” effettuati nei pressi del piazzale della stazione.

Il gambiano era peraltro già stato arrestato nel settembre scorso dagli agenti della squadra mobile con l’operazione di polizia giudiziaria denominata “Green Bay” nel corso della quale furono arrestati 17 cittadini stranieri, ritenuti tutti responsabili di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti durante tutta la stagione turistica estiva nella Baia Verde di Gallipoli.

Irregolare sul territorio nazionale, perché sprovvisto di permesso di soggiorno e senza documenti d’identità, l’uomo, è stato raggiunto da un provvedimento di espulsione con accompagnamento alla frontiera notificatogli dagli agenti della Divisione immigrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Morì dopo lo scontro con un camion: due condanne

Torna su
LeccePrima è in caricamento