Estorce denaro ai genitori per giocare alle slot machine, denunciato 37enne

La coppia, stanca delle richieste del figlio, corredate da minacce e violenze, si è rivolta ai carabinieri, ponendo fine a un vero incubo

LECCE – Stanchi di subire le richieste estorsive di loro figlio, si sono rivolti ai carabinieri di Calimera. Dalla denuncia di una coppia di cittadini bulgari residenti a Castri di Lecce si è sviluppata l’indagine dei militari. che ha portato alla denuncia per estorsione continuata di un 37enne di origine bulgara, K.D.B., residente nello stesso comune delle vittime.

Il 37enne, figlio dei denuncianti, dal novembre 2017, con violenza e minaccia, ha costretto i genitori a consegnargli somme contanti di circa 20 o 30 euro, con cadenza quasi giornaliera. Soldi spesi alle slot machine, per un totale complessivo non quantificato. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento