Estorce denaro ai genitori per giocare alle slot machine, denunciato 37enne

La coppia, stanca delle richieste del figlio, corredate da minacce e violenze, si è rivolta ai carabinieri, ponendo fine a un vero incubo

LECCE – Stanchi di subire le richieste estorsive di loro figlio, si sono rivolti ai carabinieri di Calimera. Dalla denuncia di una coppia di cittadini bulgari residenti a Castri di Lecce si è sviluppata l’indagine dei militari. che ha portato alla denuncia per estorsione continuata di un 37enne di origine bulgara, K.D.B., residente nello stesso comune delle vittime.

Il 37enne, figlio dei denuncianti, dal novembre 2017, con violenza e minaccia, ha costretto i genitori a consegnargli somme contanti di circa 20 o 30 euro, con cadenza quasi giornaliera. Soldi spesi alle slot machine, per un totale complessivo non quantificato. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Dove c'era il lido, ecco spuntoni e detriti: scattano di nuovo i sigilli

  • A spasso in centro con eroina e cocaina: finisce in manette un 48enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento