Fa avance a un anziano e gli ruba i soldi: a processo una 41enne

Disposto il giudizio immediato nei riguardi della galatinese Sonia Mighali. Ma la donna, già coinvolta in passato in casi simili, ha chiesto il rito abbreviato condizionato al suo stesso ascolto

GALATINA - Avrebbe adescato un uomo col doppio dei suoi anni per spillargli soldi e di questo Sonia Mighali, 41 anni di Galatina, dovrà risponderne dal banco degli imputati.

Inizialmente l’accusa che, lo scorso ottobre, determinò il suo arresto era di circonvenzione di incapace, poi riqualificata dal Tribunale del Riesame (interpellato dall’avvocato difensore Carlo Gervasi) in quelle di truffa e furto aggravato. Sono queste le contestazioni contenute nel decreto di giudizio immediato firmato dal giudice Cinzia Vergine, con il quale è stato fissato per febbraio l’inizio del dibattimento dinanzi al giudice della prima sezione penale Alessandra Sermarini.

Ma, la donna, già coinvolta in passato in vicende simili, ha chiesto di essere giudicata col rito abbreviato condizionato dal suo stesso ascolto per dimostrare che le cose non sono andate secondo la denuncia sporta dal nipote dell’anziano ai carabinieri della stazione di Galatina. Con questo, stando all’accusa, Mighali avrebbe mostrato disponibilità sessuale e avrebbe cercato di impietosirlo raccontandogli i suoi problemi familiari, facendosi consegnare diverse somme di denaro, in un’occasione pari a 150 euro, in un’altra a 80.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In altre tre circostanze, invece, i soldi li avrebbe prelevati direttamente dal portafogli dell’uomo, mentre lo intratteneva seduta sulle sue gambe, inserendoli poi nelle scarpe. Saranno questi gli episodi (avvenuti nell’agosto 2019) oggetto del processo che, come anticipato, qualora venisse accolta la richiesta dell’imputata, si celebrerà col rito abbreviato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Puglia, crescita lenta: nel Salento dieci nuovi casi, tre i decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento