Fa incetta di "gratta e vinci", ma la pattuglia dei carabinieri è dietro l'angolo

Pochi minuti dopo il furto in una cartolibreria di Veglie, un 45enne di Aradero era già nelle mani dei militari locali

VEGLIE – Ruba ventuno “gratta e vinci”, ma il proprietario della cartolibreria se ne accorge e chiama i carabinieri. E nel giro  di pochi minuti Massimiliano Pelà, 45enne di Aradeo, finisce in caserma.

E’ successo ieri sera, a Veglie. L’uomo, disoccupato e noto alle forze dell’ordine, è incappato subito nelle mani dei militari, anche perché una pattuglia della stazione vegliese era in quel momento in giro per perlustrazione del territorio e proprio nelle vicinanze della cartolibreria, che si  trova in via Italia Nuova.

2 PELA' MASSIMILIANO VEGLIE-2Il 45enne aveva addosso otto biglietti delle lotterie istantanee da 10 euro e tredici da 5 euro, ma è stato notato dal titolare che ha subito composto il 112. Nell’arco di pochi istanti, la pattuglia è arrivata sul posto, fermando l’uomo e perquisendolo. I tagliandi, per un valore complessivo di 145 euro, erano ancora in tasca. E sono stati restituiti alla cartolibreria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dichiarato in arresto, Pelà è stato sottoposto ai domiciliari, come disposto dal pubblico ministero di turno, Francesca  Miglietta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Positiva prima di un day service ambulatoriale: nuovo caso Covid-19 nel Salento

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

  • Attende una donna conosciuta online, si ritrova i rapinatori in casa: denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento