Ferragosto, carabinieri e polizia intensificano il controllo nella provincia

L'Arma ha, fra l'altro, ottanta uomini in più e il supporto di varie unità. Gli agenti puntano molto sulle vie della "movida"

La statale 101, fra le strade più percorse d'estate.

LECCE – Principali strade, ma anche i centri abitati delle zone più frequentati da vacanzieri, le litoranee e le vicinanze delle discoteche: carabinieri e polizia si preparano al ponte di ferragosto con un dispiegamento imponente, per pattugliare tutto il Salento.  

I comandi dell’Arma stanno garantendo ulteriori servizi di controllo del territorio rispetto a quelli già messi in atto fino a questo punto della stagione estiva, coprendo il territorio ricorrendo anche con supporti esterni, quindi con squadre operative di supporto e compagnie di intervento operativo. A questi, si aggiungono ben ottanta militari di rinforzo inviati dal Comando generale dell’Arma dei carabinieri in modo da avere presidi 24 ore su 24.

buona6-3-3Nel lungo ponte di ferragosto sarà garantita la massima proiezione esterna in tutto il territorio provinciale, al servizio non solo di chi è andato in vacanza, ma anche di coloro che per svariati motivi sono nel pieno del lavoro.

Dal canto suo, la polizia punta molto sulla sorveglianza della movida giovanile. Sin dalle prime ore della sera, dunque, saranno presidiate le maggiori arterie stradali che portano nei punti di divertimento, per prevenire l'uso e abuso di sostanze stupefacenti e di alcool.

In campo scenderanno gli uomini della sezione di polizia stradale e l'ufficio sanitario della questura di Lecce che avranno in dotazione strumentazione scientifica, tra cui precursori. Il tutto, per far sì che momenti di spensieratezza non si trasformino in stragi. I controlli si svolgeranno in particolare nel capoluogo e a Gallipoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Il giallo del piccolo Mauro: ascoltati per ore i genitori in una località segreta

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento