Due passaggi a livello ko a modo loro: code per uno, varco aperto all'altro

A Galatina sbarre chiuse per oltre mezzora, a Copertino spalancate. E, in mezzo, anche il ritrovamento e la consegna di un portafogli

Nella prima foto, Copertino. Nella seconda, Galatina.

LECCE – Due passaggi a livello kappaò nelle stesse ore, ma anche la grande professionalità del personale. Con un capotreno che ha trovato ed è riuscito a riconsegnare un portafogli al legittimo proprietario, “inseguito” fino a Manduria. Quella di ieri è stata una giornata particolare per i treni delle Ferrovie Sud Est, alle prese con le solite disfunzioni, ma in cui si registra anche un piccolo episodio che merita un passaggio nella cronaca: il ritrovamento e la riconsegna di un portafogli con documenti, soldi e chiavi. Fatto scontato? Non proprio. Senza, lo sbadato proprietario avrebbe passato qualcosa di più di un brutto quarto d’ora, ma un giorno intero e forse anche più, visto che successo tutto a cavallo del fine settimana.

Primo caso, quello dei passaggi a livello. Forse a causa dell’ondata di maltempo che s’è abbattuta ieri in più fasi sul Salento, ben due, a Galatina (in via Copertino) e a Copertino (in via Cosimo Mariano), sono andati in tilt. Con situazioni – questo l’aspetto singolare – diametralmente opposte. Se a Galatina, infatti, la sbarra chiusa non ha voluto saperne di rialzarsi per almeno mezzora – provocando inevitabili code e stress, specie considerando il fatto che si fosse nella pieno di sabato sera – a Copertino è accaduto il fatto inverso: la sbarra, come già in altre occasioni, è rimasta sollevata.    

Niente paura, però. La sicurezza, spiegano dalle Ferrovie, è assicurata. Quando per i più svariati motivi (guasto o avventatezza degli automobilisti, tipico il fenomeno di tentare il passaggio a sbarre in fase di chiusura) il passaggio a livello subisce uno stop, in automatico si applica un protocollo per il quale tutti i treni in circolazione si fermano, in attesa che i punti coinvolti siano presenziati dalle forze dell’ordine, mentre i tecnici si mettono all’opera per ricercare le cause del guasto e avviare la riparazione.

WhatsApp Image 2019-09-08 at 10.31.19-2

Nei casi specifici di sbarre che rimangono sollevate, con varchi aperti, anche quando sul posto siano arrivate le pattuglie per regolare il traffico, nel momento in cui riprende la circolazione, il passaggio avviene comunque a velocità estremamente ridotta, proprio per ridurre al minimo ogni possibilità d’incidente. Dunque, automobilisti e passeggeri, a parte il disagio inevitabile, non corrono rischi per la loro incolumità.

Sempre ieri, è avvenuto anche il ritrovamento di un portafogli. Dentro c’erano oltre 50 euro, carte di credito, chiavi, effetti personali e alcuni documenti. Deve essere caduto dalla tasca del proprietario mentre si trovava nella stazione di Erchie-Torre Santa Susanna, in provincia di Brindisi. Durante il passaggio del treno 90734, partito da Lecce alle 16,55 e diretto a Martina Franca, il dipendente delle Ferrovie del Sud Est ha notato il portafogli su un sedile durante un giro di controllo del convoglio.

A Lecce, a fine turno, avrebbe dovuto consegnarlo agli uffici della Polizia ferroviaria. Ma, sapendo che sarebbero stati chiusi, il capotreno, dopo aver avvisato la propria sala operativa, ha deciso di tenerlo con sé, mettendosi all’opera per rintracciare il proprietario. Fra i documenti ha trovato anche il numero di cellulare. E, alla stazione successiva, quella di Manduria, chi aveva smarrito il portafogli, è stato rintracciato in pochi minuti e subito avvisato. Ritornando in possesso di tutto, quando ormai, forse, non ci sperava nemmeno più.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

Torna su
LeccePrima è in caricamento