Festa di Sant'Oronzo: prese industriali rubate dalle vie dedicate alla fiera

Erano state sistemate nei giorni scorsi per consentire l'allaccio degli ambulanti alla rete elettrica. Ne sono state sottratte una dozzina: necessaria la vigilanza notturna

Una delle prese sistemate in via Costa.

LECCE - Una dozzina di prese industriali sono state rubate nelle vie che ospiteranno da sabato la tradizionale fiera di San'Oronzo, tra via Costa, via Cavallotti, viale Marconi. 

Collegate tramite una prolunga ai quadri elettrici per consentire l'utilizzo dell'energia senza dover ricorrere ai generatori - rumorosi e inquinanti e per questo banditi già da un paio di anni dalla festa patronale -, sono state asportate da ignoti nel volgere di poche ore, tanto da costringere l'amministrazione comunale a predisporre un servizio di guardiania notturna e ad allertare gli agenti di polizia locale di pattuglia nella zona.

Si tratta, in realtà, di pezzi che costano pochi euro ciascuno, ma per trovarne di nuovi i tecnici comunali si sono dovuti guardare intorno data la scarsa disponibilità di materiale nei rivenditori cittadini (almeno in quelli aperti). Il furto, più che per il danno materiale, limitato, colpisce per l'assoluto contesto di inciviltà e di menefreghismo che ne è alla base. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

  • Dopo il tamponamento continua la marcia verso casa senza una ruota

Torna su
LeccePrima è in caricamento