Figlio violento viola ordinanza e torna di prepotenza: la madre lo denuncia

Rocco Marra, 23enne di Supersano, è finito in arresto ed è stato portato in carcere. I carabinieri hanno dato esecuzione a un ordine del Tribunale. Nonostante un allontanamento del giudice proprio a causa di precedenti maltrattamenti in famiglia, s'è ripresentato, rimettendo in atto le sue vessazioni

RUFFANO – Su di lui già pendeva un ordine d’allontanamento da casa per maltrattamenti in famiglia. Aver violato quell’ordine, mettendo ancora una volta in atto atteggiamenti vessatori, gli è costato molto caro. Rocco Marra, 23enne di Supersano, è infatti finito in arresto.

I carabinieri della stazione locale, nelle scorse, ore hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lecce. Tutto nasce dalla denuncia della madre in caserma, la mattina del 26. La donna ha trovato il coraggio di raccontare come da diverso tempo, contro la sua volontà e nonostante il divieto del Tribunale per precedenti maltrattamenti, il giovane avesse fatto rientro con metodi prepotenti, provocando tensione e paura anche nella sorella per la sua violenza.

marra rocco 29.08.1992-2Ai militari la malcapitata ha anche dichiarato, in sede di denuncia, di non aver richiesto prima il loro intervento per il timore di ripercussioni. Quando però l’aria s’è fatta particolarmente pesante, la sera del 25 marzo, ha deciso di comporre il 112 e chiedere subito una pattuglia, per via di una situazione di pericolo che avrebbe potuto comportare conseguenza drammatiche.

I carabinieri quella sera sono arrivati subito, ma Marra, subodorati i guai, era già fuggito. La mattina seguente, però, la donna s’è recata negli uffici a sporgere la denuncia. La vicenda è stata presenta alla Procura di Lecce che ha deciso come non ci fosse un istante da perdere. Ha quindi richiesto al gip un’ordinanza di custodia cautelare che i carabinieri hanno eseguito, rintracciando il giovane e trascinandolo nel carcere  di Borgo San Nicola. 

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento