Folle notte incendiaria: colpite tre autovetture e due agenzie funebri

E' successo fra Gallipoli e Alezio. Fiamme su tre auto nel centro storico della Città Bella. E nel paese vicino, su un autocarro e nella sede di una società. Indagini serrate

GALLIPOLI – Tre autovetture distrutte, con un palazzo storico coinvolto dal riverbero delle fiamme, ma anche altri due roghi con agenzie funebri nel mirino. In un unico fazzoletto di territorio, fra Gallipoli e Alezio, quella appena trascorsa è stata una notte insonne, con interventi a tutto spiano di carabinieri e vigili del fuoco per ben tre episodi incendiari.

Video | Le vetture distrutte in via Briganti

Due di questi, è facilmente desumibile, sono strettamente collegati fra loro: nel mirino, infatti, ad Alezio, sono finite due attività simili e gestite da proprietari con un vincolo di parentela fra loro. Sono così in corso indagini serrate su due fronti dei militari dipendenti da un’unica compagnia dei carabinieri, quella di  Gallipoli, per fare luce sui casi.

Gallipoli: tre auto devastate dal fuoco

Andando con ordine, nel centro storico della Città Bella, le fiamme hanno coinvolto ben tre veicoli, tutti andati distrutti. L’incendio è divampato in via Briganti, una stradina che attraversa il borgo antico e confluisce su riviera Nazario Sauro. Davvero notevoli i danni, anche perché la via in questione è particolarmente stretta. Ragion per cui, le fiamme non hanno risparmiato nulla, nemmeno le pareti esterne dell’antico palazzo che dà il nome alla località.

Le autovetture erano parcheggiate una accanto all’altra. Il fuoco ha così colpito un’Audi A4, intestata a una società e in uso a uno dei soci, una Ford Fiesta e una Fiat Multipla. Secondo quanto rilevato dai vigili del fuoco, l’episodio è verosimilmente doloso.

Alezio: nel mirino due agenzie funebri

Ancor più particolare quanto avvenuto, però, nella vicina Alezio. Dove ignoti hanno colpito nell’arco di un paio d’ore ben due agenzie funebri. Attorno alle 2 di notte, in via Gallipoli, è andato distrutto un autocarro dell’agenzia “San Marco”, che ha sede legale a Racale (la proprietaria, però, è domiciliata ad Alezio). Il fuoco ha devastato tutta la parte anteriore del Renault Trafic della ditta, rendendolo, di fatto, inutilizzabile. E' rimasta in parte danneggiata anche una Citroen C3 posteggiata vicino. 

E non era ancora finita lì. Alle 4, il secondo episodio, scoperto da un vigilante di Ggs La Veliapol. Ignoti hanno appiccato le fiamme al piano terra dell’agenzia “Spiri”, in via Giacomo Matteotti, dove si trova un deposito di materiali.

A gestire l’attività, il cognato della proprietaria dell’agenzia “San Marco”, anch’egli originario di Racale. Per questi due episodi, è praticamente stata mobilitata nel cuore della notte tutta la stazione dei carabinieri aletina. E ora i militari stanno ricostruendo la vicenda usando varie videocamere di sorveglianza. Assunto che dietro a entrambi i casi dovrebbe esservi la stessa mano, si sta provando a ricostruire il percorso degli attentatori.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • episodi collegabili?

  • gentile sign Rocco che tipo di disturbi esistenziali ha?? quando parla di Gallipoli perla dello Jonio nonché città Bella si deve sciaquare la bocca e pensi che visto il suo grado intellettuale se conosce la storia cosa che dubito fortemente Hiroshima nn lo dovrebbe augurare a nessuno!!!! Ma se lo vuole augurare x forza a qualcuno se lo può sempre augurare per il suo comune e più precisamente per il suo quartiere.

  • Gallipoli è vergogna del Salento!Dovrebbero fargli fare la fine di Hiroshima!Purtroppo quando la gente è esaltata mentalmente ed in piena Trance Agonistica di Superiorità,dove gente mentalmente povera ed instabile crede di comandare il mondo succede questo!

  • Città veramente Bella

    • Ma non diciamo sciocchezze: sono cose che succedono ogni notte nel Salento e nel resto d'Italia.

      • Quindi dato che sono eventi accadono anche in altri luoghi sei contento succedano a casa tua?

  • Concorrenza sleale o dolosità psicosomatica

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

Torna su
LeccePrima è in caricamento