Forata condotta del gas durante lavori per la banda larga, disagi a Matino

Sul posto fin dall'alba vigili del fuoco e tecnici. Alcuni operai hanno accidentalmente perforato la tubatura, provocando una fuoriusciti. Tensione fra i residenti, dopo le lamentele già manifestate nei giorni scorsi. Il problema nel pieno centro

MATINO – Matino non trova pace, in questi giorni. Se già si sono levate diverse proteste per il traffico bloccato in punti centrali del comune, a causa di lavori per la realizzazione della rete che trasporterà la banda larga di Telecom, oggi alcuni operai di una delle ditte che hanno in subappalto i lavori hanno accidentalmente perforato la condotta del gas nella zona compresa fra piazza Primiceri e via Addolorata, quindi nel pieno centro. 

L’incidente, che ha provocato disagi fin dall’alba, andati crescendo inevitabilmente con il trascorrere delle ore, è stato contenuto dall’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. La conduttura è stata subito chiusa dai tecnici per avviare i lavori di ripristino ed evitare che la fuoriuscita provocasse situazioni ancor più gravi, ma ancora in tarda mattinata il problema non era stato del tutto risolto.

Inutile dire che, a causa di tutto questo, non solo è salita ulteriormente la tensione, ma alcuni residenti hanno pure abbandonato le proprie abitazioni. Non c’è stata un’evacuazione vera e propria, si è trattato solo di una decisione assunta spontaneamente da qualcuno per precauzione.

(Video: i vigili del fuoco sul posto)

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e la protezione civile. Si sono venuti a creare forti disagi alla circolazione stradale che si sono riverberati inevitabilmente sull’arteria che collega Parabita a Casarano, passando proprio dal centro abitato di Matino. Nei primi momenti, quando ancora non era chiara l’origine del problema, s’era temuto anche che potessero anche verificarsi esplosioni.   

Nei giorni scorsi, diversi cittadini si sono lamentati proprio per i cantieri disseminati in vari punti per la realizzazione della fibra ottica e in qualche caso s’è sfiorata persino la rissa con gli operai. Questo perché, secondo alcuni, non sarebbero stati forniti adeguati preavvisi. Inutile dire che il problema di oggi non fa che alimentare nuove proteste.            

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento