Foro nella vetrata di un negozio cinese, indagini sulla vicenda

Non un colpo d'arma da fuoco, come si era temuto in un primo momento, ma forse una pesante bilia d'acciaio scagliata con violenza. E' successo nella tarda serata di ieri a Racale. Sul posto i carabinieri gli accertamenti

RACALE – Qualcuno ha pensato a colpi di pistola, per via del fragore e dell’effetto sulla vetrata. In realtà, sembra che a provocare un foro all'ingresso di un’attività commerciale, sia stata una bilia d’acciaio. Non è chiaro se scagliata con violenza a mani nude o usando qualche strumento, come una fionda o una pistola adaria compressa. Sono al momento in corso accertamenti.

Il fatto è avvenuto a Racale nella tarda serata di ieri, su via Gallipoli. Ignoti, attorno alle 20,30, hanno danneggiato il vetro di un negozio di articoli per la casa gestito da un cittadino di origine cinese. Il botto è stato piuttosto violento: la conseguenza, un foro contornato dalla ragnatela prodotta dal cristallo lesionato, facilmente scambiabile per un colpo d’arma da fuoco, con la bilia che forse è stata anche recuperata e portata via dallo stesso autore del gesto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Sezione operativa del Norm di Casarano e della stazione racalina, per avviare gli accertamenti. Si cercherà di capire quanto avvenuto con le telecamere di sorveglianza della zona (anche perché il negozio in questione non n'è dotato) e d’inquadrare anche l’episodio: vandalismo, questioni private o qualcosa di più serio? Al momento, nessuna ipotesi si può escludere.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Cronaca

    Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Politica

    Scintille in centro: solidarietà dalla sinistra, parole dure dalla destra

  • Politica

    Pizzarotti, il dissidente del M5S che ha conquistato Parma punta sull'Europa

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Ruba un'automobile e raggiunge la marina, ma si trova davanti i carabinieri

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento