Colpo di fucile ravvicinato, cagnolina muore dopo agonia. Lo sdegno del sindaco

L'animale è stato sottoposto a intervento ma non è sopravvissuto. Bruno Ciccarese Gorgoni: "Comportamenti da società cavernicola"

La sede del Comune di Cavallino.

CAVALLINO - Lo sdegno è pari alla brutalità del gesto. La morte di un cane meticcio, di sesso femminile, in seguito alla grave ferita causata da un colpo di fucile ha indotto il sindaco di Cavallino, Bruno Ciccarese Gorgoni, a prendere pubblicamente posizione contro chi  "merita di essere definito incivile oltreché avulso da una comunità progredita come è quella di Cavallino e del resto del mondo. Gesti del genere, che incontrano il biasimo di ogni buon cittadino, suscitano nelle coscienze di ognuno sentimenti di sconforto nel pensare che nel Terzo Millennio possano ancora resistere comportamenti degni solo di una società cavernicola".

Sabato pomeriggio l'animale è stato ritrovato in fin di vita nelle campagne di Cavallino dai volontari dell'associazione Nova Lara che si sono precipitati presso un ambulatorio dove la cagnolina, con l'omero anteriore destro distrutto, è stata operata d'urgenza. Purtroppo, nonostante l'amputazione della zampa interessata, l'intervento non ha scongiurato la morte. 

L'arma con la quale è stata colpita è certamente un fucile a pallettoni. Gli agenti della polizia locale, guidati dal comandante Passabì, sono al lavoro per risalire all'autore. Si confida nella colloborazione di quanti possono essere stati testimoni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • perchè scomodare i cavernicoli, sono i pugliesi del terzo millennio...una grattatina ed eccoli nel loro ruolo preferito Gli irrispettosi non pensanti senza un minimo di decenza

  • Quando se tratta de li cristiani non professano una parola, quando sparano ad un cane cacciano tutto il loro sdegno. Non che una vita di un cane sia meno importante di quella di un uomo, ma sta gente me face davvero ridere.

    • chi toglie una vita non è degno di essere definito civile indipendentemente se si tratta di un uomo pensante come te o di un animale. Tuttavia c'è da dire che chi fa male ad un animale o ad un bambino,che non sono in grado di difendersi o di fare del male, non saprei come definirlo. Per il futuro ti invito ad evitare commenti del genere, come "cristianu", non ne fai una bella figura

    • Sig. Cesare in un paese libero fatto di regole credo sia quanto mai libero indignarsi di quel che si vuole, specie se ci si accanisce contro deboli e indifesi. Quel personaggio che ha arbitrariamente ucciso un animale, potrebbe un domani aggirarsi dalle sue parti magari ubriaco e sparare verso casa sua. Lo sdegno è generale con chi commette e chi non denuncia. Da come scrive poi non mi aspetto molta comprensione...

  • Molto spesso, la "ggente" che s'indigna -giustamente- per le violenze sugli animali, è la stessa che affonderebbe volentieri i barconi dei migranti a cannonate...

  • La crudeltà umana non ha limiti. Spero lo prendano e divulghino il nome

  • Non come i cavernicoli, ma molto peggio. Sono soggetti malati, pericolosi per la società e per ogni cosa che li circonda. Mi piange il cuore per il povero animale.

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Politica

    Fiorella: "Liberare il centro storico per pedoni e bici. Sgm va riprogettata"

  • Cronaca

    Rogo divampa nella notte: distrutti due mezzi di una ditta edile

  • Politica

    Biglietto unico e corse anche da Galatina: le novità di "SalentoinBus"

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento