Un furto riuscito e uno tentato: ladri via con fucile, orologi e auto della vittima

L’episodio a Gagliano del Capo. A Trepuzzi, malviventi tentano il colpo anche nel bar della stazione

Foto di repertorio.

GAGLIANO DEL CAPO – Un furto riuscito ed uno tentato, nel giro di poche ore, tra nord e sud Salento. Il primo fatto a Gagliano del Capo, nella tarda serata di domenica. Malviventi si sono introdotti all’interno di un’abitazione del luogo, approfittando della momentanea assenza dei proprietari di casa. Hanno rovistato nei cassetti, negli armadi, rovesciando oggetti e impossessandosi di alcuni orologi. Ma non solo. I ladri hanno infatti anche rinvenuto il fucile della vittima, regolarmente detenuto e conservato, forse il vero obiettivo dei balordi. Diversi, infatti, i colpi messi a segno in zona, per procacciarsi le armi. Ma oltre ad asportare il fucile e gli oggetti preziosi, del valore di svariate centinai di euro, i malviventi hanno portato via persino la Fiat Panda dei malcapitati.

Al momento del rientro in casa, le vittime hanno scorto l’accaduto e chiesto aiuto ai carabinieri. Sul posto, i militari della stazione gaglianese, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase. L’appartamento è al momento sprovvisto di telecamere di sorveglianza, ma non è escluso che possano esservene in zona. I ladri, inoltre, prendono di mira anche l’ennesimo bar. È accaduto la scorsa notte, a Trepuzzi quando, pochi minuti prima delle 2, i malviventi hanno raggiunto la caffetteria della stazione ferroviaria per mettere a segno un furto. Una volta sul posto, hanno forzato la porta di ingresso, dotata di maniglia antipanico, danneggiandola.

Sul posto, richiamate dal sistema di allarme, le guardie giurate dell’istituto “La vigile security service”. I vigilanti hanno messo in fuga i responsabili, dileguatisi immediatamente facendo perdere le proprie tracce. Ma, almeno, a mani vuote. Da un controllo eseguito nel locale e nell’area circostante, gli operatori hanno notato che le videocamere erano state messe fuori uso dai ladri, prima di passare al tentato furto.  Purtroppo, dunque, le forze dell’ordine non potranno disporre dei filmati per le indagini. Dell’accaduto, infatti, sono stati informati i carabinieri della stazione locale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • Sarei d'accordo all'utilizzo di un'arma custodita in casa solo se caricata con proiettili in gomma tassativamente non letali e solo come estrema ed ultima difesa. Un'arma è sempre pericolosa e dovrebbe essere un obbligo custodirla smontata. Per il resto può sempre essere utile un qualsiasi oggetto a portata di mano o una scacciacani. I film in stile "coraggio fatti ammazzare" lasciamoli ai dispensatori di pace americani. P.S.: vengo da una famiglia di possessori di armi da caccia,tiro e difesa.

  • La pacchia sta per finire. A questi "signori" qualcuno dovrebbe dire che a breve sarà molto rischioso entrare in casa altrui. Rischierete non la blanda ed inefficace pena dei domiciliari, ma se venite beccati dal padrone di casa, la vostra carriera di ladri potrebbe subire un drastico STOP!

    • Riprendo le parole del magistrato Davigo: "la difesa è sempre legittima, purchè sia difesa...". Dunque, non sarà mai lecito impallinare alle spalle un ladro in fuga. Perciò, attento, ché potresti subire tu un drastico stop... Se poi credi alle sparate di Salvino, che cozzano con la nostra Costituzione ("la più bella del mondo"), allora stai fresco!

      • In merito alla Costituzione italiana, ("la più bella del mondo"), io la considero una Costituzione "anelastica", assolutamente non adeguata all'evoluzione dei tempi attuali e una "coperta" corta, che fa comodo ai governanti di turno, che la tirano dal lato che fa loro comodo. Ti faccio un esempio banale: c'è stata una sentenza della suprema Corte costituzionale che ha affermato che il blocco della perequazione sulle pensioni é illegittimo; il governo Renzi ha ignorato questo dispositivo e ha tirato dritto. Quando invece si tocca l'argomento degli extracomunitari, tanto a cuore a voi sinistroidi, allora invocate la Costituzione più bella del mondo, per snocciolare quello che questa Costituzione afferma in tema di accoglienza. Ma ignorate che la stessa Costituzione afferma anche un'altra colossale utopia: ossia che gli italiani SONO tutti uguali d'avanti alla legge...ti risulta che nella pratica giuridica ció accada sempre? Guarda quanti processi a personalità politiche si sono trascinati fino alla prescrizione e capirai da solo che quello che afferma la Costituzione É UNA UTOPIA. Idem per il diritto al lavoro, ad una casa, ad una dignità, ALLA SALUTE...Se non hai denari muori...perché se un cittadino aspetta i tempi della sanità pubblica MUORE. Quindi la ("Costituzione più bella del mondo";) lo é solo per gli illusi e i visionari.

      • Ma chi ha scritto di esecuzioni sommarie o tiri alla schiena...Marco, leggi bene quello che affermo. L'attuale legge sulla legittima difesa é un obbrobrio catto-sinistroide, partorito per tutelare più i ladri che i derubati, (siccome fraintendi sempre, mi riferisco in particolari alle aggressioni in casa). Non si é affatto tenuto conto delle particolari condizioni psichiche di chi si trova un potenziale aggressore nelle sue mura domestiche). Questa legge, se passerà riequilibrerá questi rapporti, ed eliminerà alcuni paradossi, tipo quello più eclatante che adesso un ladro che subisce dei danni, anche durante la fuga, puó addirittura adire un'azione legale di risarcimento. Continuo a non comprendere come un uomo intelligente e colto come te, si lasci otrenebrare dalla propria ideologia sinistroide, e non voglia accettare una verità lapalissiana, che attualmente siamo in balia dei lupi, senza nemmeno la possibilità di difenderci, e quando abbiamo l'ardire di farlo, incorriamo in una stupida e criminale legge, che sembra fatta a misura di una ipotetica lobby dei delinquenti e rapinatori, a loro uso, costume e vantaggio.

      • "la difesa è sempre legittima, purchè sia difesa..." Se io mi trovo un "qualsiasi" estraneo in casa, (sia esso Italiano, Rom, di colore o altro, non essendo razzista, non faccio distinzione), a mio avviso mi devo difendere, perciò di fronte, di spalle, o di profilo, non faccio distinzione, se è entrato, sicuramente non voleva una tazzina di caffè e non era certo un santarello!

        • A tuo avviso, appunto... Per la nostra Costituzione invece, la vita è sacra, anche quella di un ladro, e non può valere meno dei tuoi averi che intendi difendere. Infatti si parla di legittima difesa della persona, mica delle cose di proprietà!

  • giusto Mimmo

  • tutto il male possibile e anche di più per questi rifiuti umani

Notizie di oggi

  • Nardò

    Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • Attualità

    Parla il giovane autore del “controselfie” con Salvini: “Spero in un effetto virale”

  • Politica

    Vita nuova per i pendolari salentini: in arrivo i treni moderni e veloci di Fse

  • Attualità

    Classifica dei Comuni virtuosi ed efficienti: Lecce ancora in zona retrocessione

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

Torna su
LeccePrima è in caricamento