Ladri nel poliambulatorio: via con mille e 600 euro dei ticket

Malviventi in azione a Tricase. Si sono introdotti negli uffici della Asl e hanno divelto la cassaforte dal muro

I danni arrecati dai ladri.

TRICASE – Ladri prendono di mira nuovamente un presidio sanitario. Dopo il maxi colpo nella farmacia del vecchio ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dal quale sono stati asportati farmaci antitumorali per 100mila euro, i malviventi hanno “ripulito” anche gli uffici amministrativi della Asl a Tricase, in via Sergi.

Si sono introdotti nei locali la scorsa notte, accedendo da una porta posteriore e puntando direttamente alla cassaforte incastonata nel muro. Hanno infatti  letteralmente sradicato il forziere, portandolo via. All’interno, una somma di quasi mille e 600 euro, corrispondente al versamento del ticket da parte dei cittadini che hanno usufruito di visite e prestazioni sanitarie.

Oltre alla cassafort, hanno poi preso tre personal computer.  Cassetti delle varie scrivanie e computer sono stati rovistati e spostati, probabilmente alla ricerca di altre somme di denaro, ricavandone ulteriori 100 euro. Ad accorgersi dell’accaduto, questa mattina, gli impiegati che hanno raggiunto il proprio posto di lavoro.

Immediata la telefonata al 112, per segnalare l’accaduto. Sul luogo, i carabinieri della sezione operativa della compagnia di Tricase, guidata dal capitano Alessandro Riglietti. I militari hanno subito acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza installati nelle vicinanze, all’esterno degli edifici e dei locali commerciali. Il sistema di videosorveglianza della sede, invece, è stato manomesso.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • ma negli ospedali nn hanno vigilanza?

  • Per come la Sanità pugliese “spreme” il ceto medio, con salati ticket, tassa sulle ricette, ecc. ci sono più soldi nelle sue casseforti, che non nelle banche.

Notizie di oggi

  • settimana

    L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Cronaca

    Morte sospetta di un detenuto salentino in Calabria: parte l’inchiesta. Due indagati

  • settimana

    A Lecce il numero uno della Tutela ambiente: riflettori su smaltimento dei pannelli e infiltrazioni mafiose

  • Politica

    Affaire xylella, Lezzi convoca sindaci e associazioni. Piconese: "Si è svegliata"

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

Torna su
LeccePrima è in caricamento