Ladri a scuola anche nel week-end: razzia di apparecchi tecnologici

L’ennesimo furto in un istituto di Martano: via con 12 pc e videoproiettori

Foto di archivio (@TM News/Infophoto)

MARTANO – A 24 ore di distanza dall’altro colpo, tentato ai danni di un istituto di Taurisano, i ladri tornano a scuola. Ad essere “ripulito”, questa volta, l’edificio di via Michelangelo Buonarroti, a Martano, che ospita i banchi della scuola elementare.

I malviventi, dopo aver danneggiato l’infisso di una porta posteriore dell’istituto, hanno asportato 12 personal computer dall’aula informatica, per un valore di svariate migliaia di euro. E non è tutto. Non contenti dell’ingente bottino, si sono anche impossessati di due videoproiettori e altri apparecchi utilizzati dai bambini per le attività didattiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scoperto l’accaduto, questa mattina, sono stati allertati i carabinieri del comune grico. I militari dell’Arma, assieme ai colleghi della compagnia di Maglie, hanno raggiunto l’edificio e constatato il furto. L’attività investigativa è stata immediatamente avviata, ma non sarà semplice risalire ai possibili autori del furto: l’istituto, infatti, è sprovvisto di videocamere di sorveglianza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento