Dopo il furto ladri incrociano vigilante: speronano l’auto e partono colpi d’arma

In tre, nella notte, hanno rubato circa 400 euro dal market “Di Meglio” di Corsano. La guardia giurata, a scopo intimidatorio, ha esploso dei colpi. Fuggiti su una Fiat Punto, sono ricercati

Foto di repertorio.

CORSANO – Il volto coperto per non essere ripresi e poi, di notte, nel supermercato dopo aver forzato saracinesca e porta di ingresso. Ma l’auto usata per la fuga viene incrociata casualmente da un vigilante: la banda sperona l’auto della guardia giurata ed esplode anche tre colpi di pistola, per poi incendiare la vettura usata per il furto. Folle inseguimento, intorno alle 3, a Corsano dove due ladri, aiutati da un terzo complice, si sono introdotti nei locali che ospitano il “Di Meglio” in via San Nicola. Si sono impossessati del registratore di cassa, portando via una somma di circa 400 euro.Schermata 2019-06-07 alle 11.07.04-2

Il sistema di allarme si è attivato, richiamando sul posto le guardie giurate dell’istituto di vigilanza “La Folgore”, i quali hanno poi allertato anche le forze dell’ordine. I malviventi, intanto, sono fuggiti a bordo di una vecchia Fiat Punto. Ma poco dopo, sulla strada che collega Tiggiano ad Alessano, una guardia giurata dello stesso istituto, ha intercettato quell’auto e si è messo sulle tracce dei ladri. Il passeggero della Punto, accanto al conducente, aveva ancora il passamontagna calato sul volto. Davanti a quell’incontro sgradito, i malviventi hanno speronato la vettura del vigilante, che, a scopo intimidario ha sparato dei colpi. La banda è riuscita però a dileguarsi.

Sul luogo del furto, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Tricase, guidati dal capitano Alessandro Riglietti. I militari dell’Arma stanno indagando a tutto spiano, per risalire ai componenti della banda, quasi certamente gente del posto. Sono state recuperate le prime videocamere di sorveglianza dell’area del supermercato, per ricostruire il tragitto percorso dai tre e identificarli. Il mezzo usato dalla banda, evidentemente rubato, è stato ritrovato intorno alle 5 del mattino da un'altra pattuglia dell'istituto: sul posto, sulla via che collega Alessano a Specchia, sono subito dopo giunti i vigili del fuoco.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • Malore durante la gara, ispettore di polizia si accascia e muore

  • Tamponamento in un imbuto, surreale incidente nel cuore della città

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento