Nel garage 600 grammi di eroina e 19 cartucce: arrestato dopo la fuga

Agenti del commissariato di Taurisano e carabinieri della compagnia di Casarano hanno effettuato un intervento congiunto a Supersano, dopo una segnalazione. Un'altra persona è stata denunciata

Gli agenti, i carabinieri e il materiale sequestrato.

SUPERSANO – Mentre gli agenti del commissariato di polizia di Taurisano hanno effettuato l’appostamento davanti al garage nel quale si ipotizzava avvenissero attività illecite legate alla droga, i carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Casarano hanno organizzato un servizio di controllo delle strade che si riteneva sarebbero state utilizzate dagli eventuali spacciatori e assuntori. Il dispositivo congiunto, voluto dagli uomini diretti dal primo dirigente Salvatore Federico e dal capitano Clemente Errico, ha dato i suoi frutti.

Quando infatti i poliziotti hanno visto uscire dal vano due soggetti, ne hanno riconosciuto uno, salito poi a bordo in un’auto. La vettura è stata segnalata ai militari che si sono messi in scia. Appena gli occupanti si sono resi conto di essere seguiti, hanno aumentato la velocità nel vano tentativo di far perdere le proprie tracce. 

Non riuscendoci, il passeggero si è lanciato fuori con il mezzo in movimento, mentre il conducente ha proseguito la sua corsa. Il primo è stato subito fermato e condotto dai carabinieri al garage del quale aveva la disponibilità per non essendone il proprietario. Gli agenti hanno condotto la perquisizione trovando circa 600 grammi di eroina, 19 cartucce calibro 12, un coltellino con residui di eroina sulla lama, e 235 euro in banconote di vario taglio.

GRECUCCIO Giulio-5-2-2L’uomo, Giulio Grecuccio, di 31 anni, di Supersano, è stato quindi arrestato in flagranza di reato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione abusiva di armi e resistenza a pubblico ufficiale. Il complice invece è stato rintracciato poco dopo dai carabinieri e sottoposto, con esito negativo, a perquisizione personale, veicolare e domiciliare. Inevitabile però la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanza stupefacente.

Grecuccio già in passato è stato arrestato più volte, e sempre per reati legali allo spaccio di sostanze stupefacenti. Appena due anni addietro, peraltro - nel gennaio del 2017 - era stato condannato proprio per essere stato scoperto a cedere droga, nonostante si trovasse già agli arresti domiciliari. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ammanchi dai conti dei turisti: indagati il titolare e il dipendente di un hotel

  • Incidenti stradali

    Auto con famiglia a bordo contro barriera spartitraffico: gravi madre e figlia

  • Cronaca

    Si mostra teso davanti alla polizia, scatta perquisizione: trovato con la cocaina

  • Cronaca

    Uno frantuma vetri di 5 auto, l’altro quelli di un’ambulanza: nei guai

I più letti della settimana

  • Frontale sulla strada del mare: ragazza deceduta, due codici rossi

  • Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Spostato dalla barella, cade cocaina: il ferito indagato per spaccio

  • Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

  • Irruzione in casa, pestato e colpito da sparo alla gamba: un arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento