Getta cinque cuccioli di gatto in un cassonetto: scoperto e denunciato

Tre purtroppo sono morti. I due sopravvissuti affidati all'associazione che ha dato il via all'indagine dei carabinieri a Patù

PATU’ – Anno 2019, ancora si deve assistere a certe orribili “usanze”. Non a tutti piacciono i gatti e gli animali in genere e di certo non viene richiesta per legge un’anima sensibile. Ma da qui ad ammazzarli in maniera deliberata, gettandoli nel cassonetto come fossero vecchie ciabatte, ce ne passa.

Non a caso, interviene in questi frangenti il codice penale con la contestazione di reati quali l’uccisione e il maltrattamento di animali. Quelli dei quali risponderà M.M.A., 71enne di Patù. Questa mattina l’uomo è stato indagato dai carabinieri della stazione di Salve, che hanno avviato gli accertamenti sulla scorta di una segnalazione di un’associazione animalista della zona, “Qua la zampa” . La quale ha inteso – giustamente – mettere lo zampino negli affari dell’uomo, visto che sospettato di aver gettato cinque cuccioli di gatto, chiusi in una scatola, in un bidone della spazzatura.

Il sospetto è stato poi avallato dalle videocamere di sorveglianza di un’attività commerciale. Quando i micetti sono stati ritrovati, i carabinieri hanno acquisito il filmato che ha immortalato l’uomo. Tre gattini, purtroppo, erano omai morti. I due sopravvissuti sono stati affidati alla stessa associazione ambientalista. L’uomo sarà ascoltato nei prossimi giorni con il suo avvocato. Bisogna ancora accertare perché abbia agito in questa maniera.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento