Giovane di 26 anni scomparso, le ricerche alla periferia di Gallipoli

I carabinieri stanno proseguendo nelle ricerche di Daniele Battistini, di Nardò, che ha fatto perdere le tracce da domenica. La cella telefonica agganciata oggi nella zona di via Cagliari, nella Città Bella. Ieri sulla litoranea

Il ripetitore che ha agganciato la cella.

NARDO’ – Dopo due notti trascorse senza avere alcuna notizia, le ricerche di Daniele Battistini, 26enne di Nardò, sono riprese questa mattina di buona lena. La denuncia di scomparsa è stata presentata presso la caserma locale dei carabinieri ieri mattina, lunedì 2 ottobre, dai famigliari del ragazzo, che non l’hanno più visto fare rientro domenica. Nel pomeriggio ha avvisato che sarebbe uscito per una passeggiata verso la litoranea, dopodiché di lui si è persa ogni traccia.

Daniele Battistini-2-2-2Con sé Battistini aveva anche il telefono cellulare, al momento dell’uscita da casa. Ma per ora non ha riposto ad alcun sollecito. Con il coordinamento della prefettura, le ricerche si stanno concentrando in queste ore soprattutto verso il centro abitato di Gallipoli. Il suo dispositivo mobile è in funzione e i ripetitori ne hanno tracciato gli spostamenti, agganciando la cella. Ieri nella zona di Rivabella, sul litorale, oggi più verso la città, nell’area di via Cagliari, periferia nord.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Può darsi che il giovane abbia qualche appoggio e molto lascia intendere che si tratti di un allontanamento volontario; in tal caso, ovviamente, essendo maggiorenne, non sarebbe obbligato a rientrare a casa o a comunicare dove si trova. Tuttavia, finché non si avrà qualche notizia che sollevi da qualsiasi dubbio, le ricerche devono continuare. Il giovane, quando è uscito da casa, indossava pantaloni neri e maglietta grigia, e aveva uno zaino. La famiglia chiede massima collaborazione anche ai cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento