Armati di pistola assaltano due Eurospin: caccia ai malviventi in moto

Il primo verso le 12 a Guagnano. Il secondo in serata a Carmiano. Sul posto, per le indagini, i carabinieri del Norm di Campi e della stazione locale

CAMPI SALENTINA – Attimi di tensione verso mezzogiorno a Guagnano, quando due malviventi hanno fatto irruzione all’interno del discount Eurospin alla periferia del paese, già finito nel mirino di bande dei ladri e rapinatori diverse altre volte negli anni. Passamontagna sui volti, uno di loro armato di pistola, sono entrati in un momento in cui il market era popolato di clienti, considerando l’orario.

Sotto la minaccia dell’arma, si sono fatti consegnare i soldi contenuti nelle casse e poi sono subito fuggiti. Sono stati visti sfrecciare a bordo di una moto. Il discount si trova sulla direttrice della statale 7ter, in direzione di Campi Salentina, ed è stato facile per i rapinatori far perdere le tracce in pochi istanti. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Campi Salentina e della stazione locale per avviare le indagini e le ricerche. Il bottino ammonta a circa mille e 800 euro.   

E non è tutto. In serata, poco prima delle 19, due soggetti in moto (molto probabilmente gli stessi), uno dei quali armato ed entrambi con volti coperti da caschi, hanno messo in scena un copione identico a Carmiano, presso un altro Eurospin, quello di via Firenze. Da quantificare il bottino preciso. I due sono fuggiti con una moto Suzuki di colore blu. 

Si tratta della terza rapina in poche ore a un’attività commerciale, dopo quella di ieri sera nella tabaccheria di Monteroni di Lecce, in via Papa Giovanni XXIII. E, a voler guardare bene, è la quarta in generale in due giorni, se si considera il caso di Carmiano. Una vicenda, però, quest'ultima, dalle modalità molto diverse, perché nel caso un uomo è stato colto nella sua abitazione da due balordi che hanno tentato di fargli aprire la cassaforte. Coraggiamente, nonostante una pistola puntata, con i due ha ingaggiato una drammatica colluttazione, riuscendo a cacciarli, pur rimanendo ferito alla testa. Di certo, non è un momento sereno per i comuni nella cerchia del capoluogo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Tanto che rischiano? I domiciliari, dai quali possono evadere quando gli fa comodo. Che pacchia!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Promesse a commercianti e voti comprati a 50 euro: l’indagine sull’ex consigliera Brandi

  • Politica

    Sicurezza, il sindaco chiama il prefetto. "Ma collaborino tutti i leccesi"

  • Cronaca

    Operazione "Diarchia": l'ex sindaco Venuti "scagiona" uno degli imputati

  • Cronaca

    Rissa in piazza fra avventori di un locale, in sette finiscono denunciati

I più letti della settimana

  • Dopo la festa di matrimonio, dorme sul balcone e precipita: muore giovane musicista

  • Rissa furiosa vicino alla stazione: venti coinvolti, ferito con taglio alla gola

  • Una donna denuncia la scomparsa del figlio di 24 anni, ricerche avviate

  • Impatto violento, due feriti. Una smontava dal turno, l'altro si avviava

  • Sospiro di sollievo per la comunità di Cavallino: il 24enne scomparso contatta la madre

  • Scoppia la rissa in pieno centro nel cuore della notte, almeno dieci i coinvolti

Torna su
LeccePrima è in caricamento