Occupazione abusiva, la guardia costiera "libera" altre due spiagge sullo Ionio

Interventi a Ugento, dove era stata allestita anche una zona d'ombra di 165 metri quadrati e a Porto Cesareo, localita Scalo di Furno

Parte del materiale sequestrato.

UGENTO – Per arginare il fenomeno dell’occupazione abusiva delle spiagge pubbliche, particolarmente diffuso sul versante jonico del Salento, la guardia costiera prosegue nell’azione costante di monitoraggio avviata un mese addietro.

L’attività di verifica non è stata vana, ma ha portato a due distinti sequestri, a Ugento e Porto Cesareo. Sul litorale del primo comune sigilli apposti in una struttura che aveva occupato 250 metri quadrati in più rispetto a quelli in regolare concessione e realizzato una zona d’ombra abusiva della superficie di circa 165 metri quadrati. Per il titolare dello stabilimento è scattata la denuncia, le attrezzature sono state sequestrate e rimosse dall’arenile restituito alla fruizione pubblica.

A Porto Cesareo, invece, in località Scalo di Furno, i militari del locale ufficio marittimo hanno sequestrato ombrelloni e sdraio in un’area di circa 70 metri quadrati occupata senza titolo da ignoti. Una sorta di spiaggia pubblica attrezzata, ma senza nessuna concessione. Dall’inizio dell’operazione Mare Sicuro 2018 sono sei gli interventi conclusi con un sequestro, per un totale di mille e ottocento metri quadrati di nuovo nella disponibilità della collettività.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • A Pescoluse centinaia di venditori ambulanti abusivi continuano imperterriti... assenti ingiustificati Guardia di Finanza e Polizia Municipale di Salve

  • Le manette e la galera e il pignoramento dei beni é finita la pacchia manndate le foto dei delinquenti

  • anche 2 settimane fa sempre a ugento e stata liberata un area pubblica invasa da questi signori ma dopo 2 giorni stanno ritornando ad occuparla! rifate un sopralluogo e sanzioni piu alte magari non lo rifaranno

  • Felicissima

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Salute

    I salentini? Forti di cuore, ma consumano troppi farmaci per asma

  • Attualità

    Volo in elicottero: il disseccamento degli ulivi spaventa il ministro Centinaio

  • Cronaca

    Prigioniera in casa e minacciata di morte: inflitti due anni e mezzo al convivente

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento