Fuoristrada tra battigia e dune: controlli “anti suv” delle guardie ambientali

Dopo la presenza di mezzi a Spiaggiabella e a Torre Chianca, segnalata alla polizia locale e denunciata dalla nostra redazione, intensificate le verifiche su disposizione dell’Ufficio Parco del Comune di Lecce

Fuoristrada sulla battigia del litorale leccese.

TORRE CHIANCA (Lecce) – La scena si ripete, ma ora l’attenzione diviene massima sul fenomeno. A due giorni dalle segnalazioni della presenza di un suv e di un pick-up sul litorale di Lecce – segnalazioni giunte al comando di polizia locale, sollecitata dalla nostra stessa redazione – le guardie ecologiche e zoofile si mettono assieme per intensificare i controlli nelle marine del capoluogo salentino, incaricate dall’Ufficio parco del Comune di Lecce.

Nella mattinata di domenica intanto, nonostante l’articolo pubblicato dalla nostra testata appena 24 ore prima, un altro fuoristrada è stato visto scorrazzare sulla spiaggia di Tore Chianca. Il conducente - alla vista del personale di Endas, l’Ente nazionale democratico di azione sociale e di quello del Nogra, il Nucleo operativo guardia rurale ausiliaria - si è immediatamente dileguato. Ma non è tutto.

Il comportamento illecito non è stato infatti adottato dal solo automobilista fuggito, bensì da alcuni pescatori che, nonostante il divieto, continuano a pescare nel bacino dell’Idume e di quei cittadini che attraversano a bordo di quad battigie e dune. I litorali di Spiaggiabella e di Torre Chianca, del resto come tutta la zona circostante, rientrano in un’area di grande prestigio naturalistico. Proteggerla, soprattutto durante i deserti mesi invernali, sarà compito della guardie ambientali, così come degli stessi cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento