Ignoti mettono fuoco a un piccolo immobile disabitato a Lido Conchiglie

E' successo a tarda ora. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Non c'è forse un vero movente. Il proprietario abita al nord

SANNICOLA – Probabilmente è stato un atto vandalico fine a se stesso e senza alcuna motivazione più grave e inquietante sottostante. Di certo, la vicenda ha dovuto mettere in moto sia i vigili del fuoco, sia i carabinieri, per i necessari approfondimenti. Nella notte, infatti, ignoti sono entrati dentro un immobile praticamente disabitato e del vuoto di mobilia o altro, appiccando le fiamme. E’ stato usato del liquido infiammabile, e alcuni residui sono stati anche trovati.

L’immobile in questione è un fabbricato di 45 metri, al centro di un terreno privato, nelle campagne di Lido Conchiglie, località rivierasca nei pressi di Gallipoli e che ricade nel territorio di Sannicola. Il proprietario è un imprenditore residente a Brescia. Sono rimaste annerite le pareti. Sul posto, per gli accertamenti, i carabinieri del Norm di Gallipoli e della stazione di Sannicola.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

Torna su
LeccePrima è in caricamento