Il catamarano danneggiato dal vento si rovescia in mare: soccorsi in quattro

I militari della guardia costiera hanno tratto in salvo i passeggeri dell’imbarcazione, a un chilometro dalla costa di Torre San Giovanni

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) - I militari della guardia costiera di Gallipoli e Torre San Giovanni d’Ugento hanno soccorso quattro persone, finite in acqua a seguito dello “scuffiamento” del catamarano sul quale erano in navigazione.
Il natante, della lunghezza di circa cinque metri, probabilmente a causa del forte vento, si era capovolto nelle acque di Torre San Giovanni, la marina di Ugento, a circa un chilometro dalla costa.

Ricevuta la chiamata di soccorso, dalla sala operativa della guardia costiera di Gallipoli, i militari hanno inviato  il  gommone oWatermarked1(2018-07-03-1137)-2rmeggiato nella marina ionica, assieme a una motovedetta, sul luogo indicato. Raddrizzata la barca, danneggiata in più punti, i mezzi intervenuti hanno anche prestato assistenza ad un acquascooter con il motore in panne e due persone a bordo in prossimità del catamarano rovesciato.

I militari della guardia costiera, anche in questo caso, hanno proceduto a dare assistenza al mezzo in panne, assicurando il rientro nel Porto di Torre San Giovanni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Frode fiscale milionaria: in sette rischiano il processo

  • Politica

    "Prima Lecce - Andare Oltre" perde un pezzo: passo indietro di un candidato

  • Cronaca

    Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: in manette un 44enne

  • Attualità

    Ordine degli avvocati, Roberta Altavilla viene riconfermata alla presidenza

I più letti della settimana

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Perde il controllo, schianto sul muro: muore un uomo di 58 anni

  • Ruba un'automobile e raggiunge la marina, ma si trova davanti i carabinieri

  • Bollette, attenti alle truffe su luce e gas: le parole da non dire mai al telefono

Torna su
LeccePrima è in caricamento