Il cyberbullismo si sconfigge parlandone… a scuola!

Gli alunni dell’IISS “E. Giannelli” a lezione sui rischi del mondo virtuale Internet e la rete offrono indubbie opportunità di crescita, ma pongono gli adolescenti di fronte a rischi sottovalutati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Gli alunni dell’IISS “E. Giannelli” a lezione sui rischi del mondo virtuale Internet e la rete offrono indubbie opportunità di crescita, ma pongono gli adolescenti di fronte a rischi sottovalutati. Compito degli adulti, e in particolare delle istituzioni, è quello di non lasciare soli i ragazzi, ma di aiutarli a muoversi nel mondo virtuale. Prevenzione e formazione sono gli strumenti più efficaci per consentire ai giovani di navigare con prudenza, evitando i pericoli del web. Di questo e di tanto altro si parlerà Sabato 24 febbraio a partire dalle ore 11.00, presso il Salone della Chiesa della Confraternita dell’Immacolata a Casarano, con gli studenti delle classi dell’I.I.S.S.“E.GIANNELLI” di Parabita, guidato dal Dirigente Scolastico prof. Cosimo Preite, sempre attento e sensibile ai percorsi di crescita umana e culturale degli allievi dell’Istituto da lui diretto. L’incontro dal titolo “IL CYBERBULLISMO SI SCONFIGGE PARLANDONE”, organizzato dal Lions Club Tito Schipa di Lecce con la preziosa collaborazione dell’ I.I.S.S.“E.GIANNELLI”, vedrà come protagonisti principalmente i ragazzi, che avranno la possibilità di confrontarsi su una tematica di grande attualità, dialogando con gli esperti presenti in sala. Dopo i saluti di rito, introdurrà l’incontro il prof. Ruben Razzante, Docente di Diritto dell'informazione all'Università Cattolica di Milano, che fornirà consigli su un uso più saggio e responsabile di telefonini, pc, tablet e delle nuove tecnologie in generale. “A sei mesi dalla emanazione della legge sul cyberbullismo, si moltiplicano i momenti di confronto a ogni livello sull’efficacia degli strumenti di contrasto al fenomeno. E’ lodevole l’iniziativa del Club Lions Tito Schipa di Lecce e dell’istituto tecnico “E.GIANNELLI”, che interpreta fedelmente lo spirito della nuova normativa: affiancare al momento repressivo e di denuncia il momento educativo, formativo e di sensibilizzazione. Le ultime statistiche sono incoraggianti in quanto si registra un lieve decremento del numero di casi di bullismo e cyberbullismo. Le scuole, in quanto fucine delle nuove generazioni, hanno un ruolo decisivo nella lotta a questi fenomeni deteriori e nell’educazione a un uso responsabile degli strumenti dell’innovazione tecnologica. La Rete è un luogo di grandi opportunità, ma può nascondere insidie pregiudizievoli per gli adolescenti” ha dichiarato il prof. Ruben Razzante. Seguirà l’intervento dell’avv. Ester Nemola, che spiegherà quali sono i reati connessi al cyberbullismo. Concluderanno l’incontro gli interventi della dott.ssa Nadia Pisanello e della dott.ssa Mariapia De Giovanni, impegnate ad affrontare rispettivamente gli aspetti psicologici e quelli criminologici del fenomeno.

Torna su
LeccePrima è in caricamento