In casa materiale rubato e della droga, insulta e aggredisce i carabinieri

Un 50enne originario della provincia di Foggia ha cercato di divincolarsi dai militari colpendoli e rivolgendo loro frasi minacciose

LECCE – Nella sua abitazione di Casarano nascondeva un’impastatrice, 2 cartucce calibro 7,65, 0,2 grammi di marijuana e mezzo grammo di cocaina. Materiale scovato dai carabinieri durante una perquisizione domiciliare. Alla vista dei militari, però, L.T., 50enne originario della provincia di Foggia e residente nel Salento, ha iniziava a sbattere la testa conto il muro e rivolto frasi minacciose.

I carabinieri, per prevenire ulteriori gesti violenti, hanno tentato di bloccare l’uomo, che per di divincolarsi, gli ha colpiti con calci e pugni.  L’impastatrice è stata rubata l’11 settembre da un locale attiguo alla chiesa “Cuore immacolata di Maria” ed è stata restituita al parroco. Per il 50enne è scattata la denuncia per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, ricettazione e detenzione abusiva di munizioni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Caro direttore, prima della pubblicazione, una piccola rilettura all'articolo per controllare eventuali errori non guasta mai!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trovato con sette chilogrammi di marijuana: dopo il sequestro le manette

  • Cronaca

    Sea Sheperd, durante la pulizia della spiaggia ritrovate due tartarughe senza vita

  • Cronaca

    Scarica rifiuti nei campi, la polizia locale lo incastra partendo da un'etichetta

  • Sport

    L'aereo parte in ritardo, la Bcc Leverano arriva oltre il limite e perde a tavolino

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Brucia e crolla capannone della ditta edile. Si temono danni per la salute

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Precipita dal quarto piano del tribunale: grave un praticante avvocato salentino

Torna su
LeccePrima è in caricamento