In fuga con auto e gommone rubati: patteggia il secondo uomo coinvolto

Dopo la condanna in abbreviato per Gianluca Manni, è arrivata la sentenza per un 35enne di Alliste. La pena, sospesa, di poco inferiore a 2 anni

LECCE – Ha patteggiato una condanna a poco meno di due anni per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale, più 600 euro di multa, Andrea Crespino, il 35enne di Alliste coinvolto con Gianluca Manni, 36enne di Racale, in un singolare episodio di cronaca.

I due furono bloccati dai carabinieri dopo un lungo inseguimento sulla tangenziale est di Lecce, dopo aver rubato una Fiat Panda, e carrello rimorchio con un gommone Italboat e relativo motore da 130 cavalli. Manni, già condannato in abbreviato a 2 anni e otto mesi, fu arrestato, mentre Crespino fu denunciato. Oggi ha chiuso i conti con la giustizia, ottenendo i benefici della sospensione condizionale della pena e della non menzione della condanna. E’ assistito dall’avvocato Antonio Degli Atti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti risalgono allo scorso 29 ottobre, l’auto su cui viaggiavano fu agganciata da militari dell’Arma sulla tangenziale. Dopo aver colpito il new jersey, i due tentarono la fuga a piedi. Manni, che impugnava una pistola giocattolo, fu bloccato poco dopo, mentre il 35enne riuscì a fuggire ma fu identificato poco dopo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Auto reimmatricolate in Italia con documenti falsi: un salentino nei guai

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento