In viaggio sul gommone con oltre 700 chili di “erba”: tre patteggiamenti

La sentenza emessa dal giudice Vincenzo Brancato nei riguardi dei tre albanesi arrestati lo scorso ottobre dalla guardia di finanza

LECCE - Hanno patteggiato tre anni e mezzo di reclusione e il pagamento di una multa di 10mila euro i tre albanesi (Lentiano Beluli, Xhovan Hodo, Erman Mucaj) fermati, lo scorso ottobre, a bordo di un gommone nei pressi della marina di San Cataldo con un carico di oltre 700 chili di marijuana.

La pena è stata concordata questa mattina dall’avvocato difensore Alessandro Costantini Dal Sant (sostituito in udienza dalla collega Alexia Pinto) col giudice Vincenzo Brancato. Il gommone fu avvistato dal Roan di Bari, il reparto aeronavale della Guardia di Finanza, e dopo un inseguimento, i militari riuscirono a bloccare il mezzo e a infilare le manette ai polsi ai tre scafisti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Travolto da un’auto sulla litoranea di Santa Cesarea Terme: grave un ciclista

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento